I miei auguri per Natale e per l’Anno nuovo: che abbiate tempo…

Date dicembre 24, 2013

Torta di arance e mandorle

Mi siedo sul divano, accendo la tv su un film di Natale, non importa quale tanto andrà bene comunque per farmi tornare un po’ bambina, accosto le tende in modo da creare un po’ di penombra. Così brilleranno di più le luci dell’albero, che si allungano tutto intorno alla libreria bianca dell’Ikea, il primo pezzo della casa nuova comprato giusto un anno fa. È quel momento dell’anno in cui mi piace farmi prendere un po’ dalla nostalgia, pensare a cosa è successo in quest’anno che sta finendo tra un brindisi e un bacio sotto al vischio. Non mi aspettavo un anno così, eppure l’ho vissuto scoprendo parti di me che non conoscevo, abbracciando le novità senza farmene spaventare.

L’ho iniziato per la prima volta sulla neve. Sono tornata a casa e ho cominciato a chiamare casa quella che prima non lo era, ho cominciato ad affezionarmi alla nuova vista, di pochi metri lontana da casa dei miei ma pur sempre nuova, una nuova prospettiva sulla campagna, sul bosco e sulla vita.

Ho accolto Noa, una cucciola di sei mesi bianca che ha saputo farsi amare come non credevo possibile, conquistando piano piano tutta la famiglia, il suo spazio sul divano e pure quel rustico di Wolfi. All’inizio non si potevano vedere, ma adesso sono quasi amici, e Wolfi tollera con pazienza e rassegnazione i tentativi maldestri di Noa di spulciarlo e giocarci insieme. Che strana coppia, una maremmana bianca e un micio tutto nero.

È stato un anno in cui ho avuto la conferma di quanto importante sia questo blog, uno spazio tutto mio in cui raccontarmi, e di quanto importanti siate voi, che ci siete sempre e mi spingete a far meglio, per regalarvi ricette e racconti.

È stato un anno di amicizia, di concerti in macchina e serate passate a chiacchierare davanti ad un caffè. Ma anche un anno di concerti veri e propri, iniziando con Bruce Springsteen, ancora una volta un’esperienza totalizzante e indimenticabile, per poi godere della musica di Ben Harper, Bryan Adams, Malika Ayane e addirittura i Baustelle, spaziando su generi diversi di musica ma trovando in ogni concerto un’emozione da portare via e un ricordo da conservare.

È stato l’anno in cui ho trovato una persona speciale, qualcuno che mi fa sentire speciale, mi appoggia, mi accetta per come sono, con i miei attacchi di golosità improvvisi e le mie insicurezze, mi capisce ma nel contempo mi sprona a migliorare, a inseguire i miei sogni. E mi scalda le mani quando è freddo.

Se dovessi chiedere un regalo per questo Natale e per il prossimo anno chiederei del tempo.

Tempo per noi stessi innanzi tutto, per ascoltarci, capirci, essere indulgenti e perdonarci con un sorriso, per coltivare le nostre passioni, per scoprirne di nuove, per riempire la vita di tanti piccoli attimi indimenticabili.

Tempo da trascorrere con le persone che amiamo, per condividere risate, gelati durante lunghissime notti d’estate, film al cinema con il secchiello dei popcorn e delle gommose ma anche a casa avvolti in una coperta di lana. Tempo per fare fotografie da incorniciare e appendere al muro, per fare lunghi viaggi e brevi weekend. Tempo per guidare e gustarci il panorama, per fermarci in una piazzola per ammirare i giochi di luce sui campi di grano. Tempo per cucinare e condividere un piatto di pasta al pesto, per giocare con un cane o un gatto, per correre e camminare, e per prendere poi fiato. Tempo per vivere qualcosa di bello e poi raccontarlo.

Ora è il momento di alzarsi da questo divano e sistemarsi un po’, bisogna cominciare a cucinare. Ci rileggiamo ad anno nuovo, che tra due giorni parto per il Belgio, per qualche giorno di vacanza con la mia persona speciale. Vi lascio con una delle frasi che preferisco tratte dal film ‘L’amore non va in vacanza‘, che ovviamente ho rivisto anche quest’anno per entrare meglio nello spirito del Natale:

Arthur: Nei film c’è la protagonista e c’è la migliore amica. Tu, te lo dico io, sei una protagonista, ma per qualche stupida ragione ti comporti da migliore amica.

Iris: Quant’è vero! Si dovrebbe essere protagonisti della propria vita!

Buon Natale e Buon Anno Nuovo, con l’augurio che possiate essere protagonisti della vostra vita e renderla meravigliosa.

P.S. Quella meravigliosa torta di apertura è adattissima al Natale, la sto preparando adesso per la seconda volta, inzuppata di sciroppo di arancia e miele, decorata di pistacchi e naturalmente gluten free. È presa dal blog Farmette, se vi manca l’idea giusta per il dolce di Natale, questa è adattissima!

Share Button

15 Responses to “I miei auguri per Natale e per l’Anno nuovo: che abbiate tempo…”

  1. Sara said:

    Juls, tantissimi auguri a te, il tuo 2013 è stato speciale e il 2014 lo sarà ancora di più! Divertiti in Belgio (io ci ho vissuto e ci ho lasciato il cuore), fai un bel po’ di foto che hai molti qui ad attenderle, insieme alle tue ricette!
    Un abbraccio lontano da una delle tante tue affezionate lettrici (una, tra l’altro, che si è appassionata alla cucina grazie a te!)

    [Rispondi]

  2. babs said:

    Juls,
    tanti tanti tantissimi auguri di cuore.
    non solo per Natale, ma per tutto.
    un bacio grande e una strofinatina alla bellissima Noa
    ciao!
    b

    [Rispondi]

  3. Maricler said:

    Tempo, favoloso tempo. Che manca sempre ma che quando c’è sappiamo tenerci stretto. Segno di chi sa godersi la felicità, ed è una cosa bellissima. Auguri cara Juls!

    [Rispondi]

  4. Agnese said:

    Che bel post, Juls. Bellissimo.
    Tanti auguri anche a te. Un abbraccio!

    [Rispondi]

  5. giulia said:

    di solito scrivo due righe per avere maggiori dettagli sulle ricette…oggi ti faccio i miei migliori auguri per tutto! Il tuo è il solo blog che seguo, proprio perchè ci sento dietro/dentro la presenza di una persona viva e piena di tanto! grazie e ancora auguri

    [Rispondi]

  6. barbara @ pane-burro blog said:

    carissima Giulia, tutto quel paragrafo tra la parola “Tempo” e la parola “raccontarlo” io me lo vorrei tatuare su un braccio se potessi.. quanto vorrei del tempo di quel tipo il prossimo anno.. non posso che augurarti di averne, tanto e sempre di più di tempo così, insieme alla tua persona speciale (ah quanto vorrei tornare indietro di 10 anni!!!!) un caro e affettuoso abbraccio e gli auguri per tutto il meglio per te per questo 2014!

    [Rispondi]

  7. giulia pignatelli said:

    buone feste a te!!!

    [Rispondi]

  8. Make money fast said:

    There are many other oganizations that give students scholarship monery for college.
    PNC bank offers rewards forr sing your debit card including money back,
    which is annother way too save. The exact plans to meet different needs and your
    budget are available.

    Here is my web site: Make money fast

    [Rispondi]

  9. Gaia said:

    un po’ in ritardo, ma tanti auguri :)

    [Rispondi]

  10. Elena said:

    Giulia auguronissimi di un 2014 speciale come quello passta ed anche di più….è sempre bello venire a trovarti in questo cantuccio dove si ferm il tempo e ci si rilassa un pò…spero ci sia tempo per tutto e tutti in questo nuovo anno…auguri di cuore….Elena, Alberto e le piccole!!!

    [Rispondi]

  11. todolindaevangelistacomes said:

    There’s certainly a lot to learn about this subject.
    I like all of the points you made.

    [Rispondi]

  12. Serena | SereInCucina said:

    Auguri di cuore cara Giulia, per un 2014 ricco di tempo e di amore. Un bacio!

    [Rispondi]

  13. Patty said:

    Cara Juls, il primo giorno dell’anno un augurio che risponda al tuo auspicio e che ti renda sempre protagonista della tua vita (adoro quel film).
    Un bacio grande, Pat

    [Rispondi]

  14. SusyC. said:

    Le feste sono finite, passo da qui e trovo un post che mi scalda il cuore… Tanti auguri, non vedo l’ora di leggere i tuoi nuovi post golosi del 2014 :)

    [Rispondi]

  15. Andrée said:

    Non so quanto può valere, ma ti sei conquistata una nuova lettrice di fiducia per il 2014… Grazie Giulia!

    [Rispondi]

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>