skip to Main Content

Cupcakes al cacao olandese

Si avvicina l’inverno, con le sue sere buie e fredde e con il vento che soffia forte tra i rami spogli degli alberi. Anche il Natale arriva a grandi passi, insieme alla voglia di cibi ricchi, sontuosi, carichi di storie, di racconti, di spezie, di viaggi in luoghi lontani, cibi carichi di fantastico, di avventure e di emozioni. Per me il cacao olandese è tutto questo. Ha la sua componente di favola romantica, perché l’aroma del cacao mi riporta nella cucina di Vianne a leggere la vita nelle volute di fumo di una cioccolata calda, ma ha anche insito in sé il senso di avventura, di esotico, cibo di lusso per le corti Europee del XVII secolo e profumato tesoro nelle stive degli abili navigatori olandesi.

Questi cupcakes nascono con l’intento spudorato di celebrare il cacao olandese, di inebriare con il suo aroma al primo morso, di conquistare – con un incantesimo nascosto – anche il cuore più restio. Ecco quindi i cupcakes giramondo, con il cacao olandese e la meringa svizzera, nati prendendo ispirazione per la tortina al cacao da una ricetta di Sigrid – nel libro Regali Golosi –  e per il frosting dalla Swiss Meringue Buttercream di Smitten Kitchen.


Ingredienti per i cupcakes:

  • zucchero, 300 g
  • burro, 100 g
  • uova, 2
  • farina, 150 g
  • cacao olandese amaro, 100 g
  • lievito in polvere, 5 g
  • latte, 250 ml

Preriscalda il forno a 180°C. In una ciotola mescola farina, cacao e lievito. Monta in un’altra ciotola capiente il burro morbido con lo zucchero, fino ad ottenere un composto morbido e spumoso. Aggiungi un uovo alla volta, e mescola fino a che non è incorporato. Adesso aggiungi metà del composto di farina e cacao, mescola energicamente e versaci il latte. Aggiungi il resto del composto secco e riempi con l’impasto 16 pirottini di muffin fino a 3/4 della loro capienza. Cuoci per circa 25 minuti in forno e poi lasciali raffreddare completamente su una griglia.

Ingredienti per lo Swiss Meringue Buttercream frosting:

  • albumi, 2
  • zucchero, 100 g
  • burro, 175 g
  • cacao olandese amaro, 5 cucchiai abbondanti

Metti gli albumi e lo zucchero in una ciotolina resistente al calore a bagnomaria su una pentola di acqua che sobbolle dolcemente. Mescola con una frusta gli albumi, finché non diventano bianchi, lucidi e al tatto non si avverte più lo zucchero. Togli la ciotola dal bagnomaria, asciugala per non far cadere la condensa del vapore e versa gli albumi in una ciotola più grande dai bordi alti. Comincia a montare le chiare ad alta velocità con le fruste elettriche finché non sono ben sode e completamente fredde.

A questo punto aggiungi il burro pezzettino dopo pezzettino: non spaventarti se all’inizio non viene incorporato e se sembrerà che le chiare si smontino, è tutto calcolato, Dopo circa 8 minuti si formerà una meringa bianca, lucida, ben ferma e compatta, ed il burro sarà completamente incorporato. A questo punto aggiungi il cacao setacciato e monta ancora finché completamente omogeneo.

Riempi una sac a poche e decora i cupcakes come preferisci. Lascia riposare in frigo per almeno un’ora. Prima di servire spolvera con del cacao olandese.

Prova assaggio. Il cacao olandese è il protagonista sfrontato e fiero di questi cupcakes. Viene esaltato dalla morbidezza del burro e dalle tortine soffici che lo accolgono, ma quello che rimane alla fine è una sensazione intensa e ricca, leggermente amara, che non stanca e non annoia mai. Ideali come dolcetti per la merenda da accompagnare ad un the nero, magari al gelsomino.

E visto che si tratta di cupcakes… ecco la ricetta per il contest organizzato da Gaia e Alice, Swirl me Up!

Sharing is caring:
This Post Has 34 Comments
  1. Buongiorno Giulia!!!

    Una fortuna che queste tortine siano lontane da me un bel po’ di km 🙂
    Domanda: 300 g di zucchero mi sembrano tanti, nonostante questo mi confermi che la sensazione all’assaggio è amarognola? Perchè questa cosa mi piacerebbe molto 🙂

  2. La ricetta e’ perfetta,le tue parole un racconto e le foto bellissime come sempre!!!grazie per la partecipazione,provvedo ad aggiornare la lista!!!bacio

  3. Mmmm these are definitely sumptious and sexy and would really be perfect for these cold almost-winter days. Wonderful recipe and really gorgeous photos, Giulia!

  4. Quando siamo stati in Olanda questa primavera una delle missioni salvavita era quella di portare a casa il cacao olandese sotto gli occhi stupiti di Stefano che mi chiedeva se c’ero o se ci facevo…
    Io l ho portato a casa e lo custodisco gelosamente, forse ne userò un pò per questi cupcakes:D

  5. Ecco, di questi ne mangerei un vagone 🙂 Brava, begli accoppiamenti!!!

    PS 1 – Come va l’occhio?
    PS 2 – Poi per il minced oath l’ho definito “intraducibile” nel mio post, e amen 🙂

  6. Mai mangiato un cupcake in vita mia, e me ne pento… fortemente!!
    Comunque… non devo guardare questo blog il lunedì mattina, non devo guardarlo, ecco! :S

  7. Wow, partecipi anche te! Siam proprio in tante… 🙂
    I tuoi cupcakes sono bellissimi Giulina. Mi piace da morire e mi incuriosisce altrettanto questo “Swiss Meringue Buttercream frosting”. Da provare…
    Buona settimana stella!

  8. Buongiorno! Peccato non avere uno di questi cupcakes per accompagnare il caffe 🙁
    Saranno sicuramente buonissimi ma mi ha colpito soprattutto la bellezza della decorazione, brava!

  9. Sai cosa mi ha colpito? La spolverata di cacao sul piattino sottostante la griglia: i cupcakes sono meravigliosi, ma, non so perché, mi sono lasciata conquistare da questo particolare.. Buona settimana, Mme Rocher!

  10. Meravigliosi!!! Sabato prendo possesso della cucina e provo a rifarli….

    Vado ad impicciarmi del contest..anche se tanto già so che non avrò molte possibilità!! 😉

  11. @ Elvira: allooora, io ne ho messi 300 gr, che non è poco, ma 10 cucchiai colmi di cacao olandese amaro sono tanti, quindi smorzano il dolce dello zucchero. Poi la spolverata di cacao finale dà il colpo di grazia con la nota amarina di sottofondo.
    @ Corrado: meglio, ma sempre rosso, e più piccolo… continuo di collirio e poco pc ma diciamo meglio! quanto all’espressione, c’ho pensato, ma a meno di non fare un lunghissimo giro di parole, non mi veniva nulla!!

  12. Il cacao olandese è buonissimo anche io da quando l’ho scoperto da castroni non lo sostituerei più con il cacao “da supermercato”! Quest’estate ci ho fatto dei gelati buonissimi ma anche questi cupcakes sono fantastici!

  13. Sintonia sintoniissima (ieri col cacao Droste ci ho fatto dei biscotti) 🙂
    I cupcakes non li ho mai preparati, ma partirei decisamente da questi! Un abbraccio grande grande

  14. Mai assaggiato il cacao olandese, sai? Sacrilego? In effetti questi cupcakes danno proprio l’idea che sia una perdita 😉 Sei bravissima, il giusto mix di fantasia, dedizione e capacità 🙂
    A.

  15. Uffaaaaa come mi scoccia perdermi la lezione su muffin e cupcakes di domenica!! Se questi sono i risultati.. non si possono scambiare i due eventi?? 🙂

  16. Sono dipendente dal cioccolato….golosa….e da come parli del cacao olandese mi hai fatto venire una gran voglia di gustarlo!! I tuoi cupcakes sono meravigliosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca