skip to Main Content

Taste this! Pasta di grano matt con ricotta, pistacchi e peperoni cruschi

Da noi si dice arrivare dopo il fumo delle candele quando si arriva molto in ritardo sulle cose che devono essere fatte. E’ proprio il caso di dirlo in questa occasione, visto che arrivo con il racconto di quello che è stato Taste per me dopo quasi due settimane da quella giornata divertente e davvero interessante, condivisa con enorme piacere con le mie compagne di avventura – Carolina, Silvia, Aurelia e Francesca. Ma prima di rivivere quel sabato in una carrellata di foto, odori e sapori, ne approfitto per una ricetta veloce e buonissima fatta per provare la pasta di grano Matt delle Selezioni Monograno del Pastificio Felicetti.

Nel nostro girare scomposto e chiassoso fra gli stand di Taste, tra risa ed assaggi, ci siamo soffermate infatti allo stand del Pastificio Felicetti attratte dalle confezioni raffinate ed eleganti . Mentre eravamo lì, è nata spontanea la domanda: ma il grano Matt cos’è? fino a qualche tempo fa per me matt era il fondotinta, o la cipria, non certo una pasta! e quindi ho scoperto con grande sorpresa che il grano matt è uno dei migliori al mondo, che si coltiva in Puglia e Sicilia e che rende la pasta eccezionale, la fa profumare di pane fresco durante la cottura e al tatto e al sapore dopo è un gradino sopra le altre!

Siamo uscite da Taste con una confezione da 250gr di spaghetti di grano matt per oguna di noi, con una gran voglia di provarla. Come Silvia, anche io avevo comprato i peperoni cruschi, di un bel rosso vivo, ed ho quindi deciso di usarli nella ricetta, insieme alla ricotta (bianca) e ai pistacchi (verdi) per una bella pasta dal sapore e dall’aspetto italiano!

Stampa questa ricetta Pin it!
0 da 0 voti

Pasta di grano matt con ricotta, pistacchi e peperoni cruschi

Portata Primo
Cucina Italiana
Chef Giulia

Ingredienti

  • 250 g di ricotta biologica
  • Peperoni cruschi
  • Pistacchi sgusciati
  • Scorza di limone bio
  • Sale
  • Pepe
  • 250 g di spaghetti di grano matt

Istruzioni

  • Mentre la pasta cuoce in abbondante acqua salata, stempera la ricotta con un romaiolo di acqua di cottura della pasta e condisci con sale, pepe e buccia di limone grattata. Schiaccia i pistacchi in un mortaio per ridurli in briciole più o meno grandi. Scola la pasta, condiscila con la ricotta, i pistacchi e poi sbriciola sopra qualche peperone crusco per un tocco di colore e per aggiungere un tocco dolce e croccante.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

E ora… una carrellata di foto per descrivere con immagini – più che con parole – la bellissima giornata passata a Taste!

Il Genovese snc, www.pesto.net, di Emanuela Nicora e Roberto Panizza… devo dire che è il pesto più buono mai mangiato? vabeh, ok, lo dico, anche se non credo che ce ne sia davvero bisogno!

Le Saittole, www.lesaittole.com, con una scelta di oli extravergine di oliva e olive nere di varietà kalamata, deliziose, con un sentore di mora.

Fil di Fumo – Friul Trota, www.friultrota.it, buonissima e soprattutto da ricordare l’entusiasmo e la passione del personale dello stand nel desrivere gli usi della trota, dell’aringa e le loro ricette.

Sharing is caring:
This Post Has 16 Comments
  1. Nemmeno io avevo mai sentito parlare del grano matt prima di leggere il tuo post! Ottimo il condimento per questa pasta, hai usato 3 ingredienti che amo!

  2. Juls che meraviglia questa pasta – e le tue foto, che come al solito si commentano da sole! E poi, cosa dire dei peperoni cruschi: la mia ultima confezione residua temo che non durerà molto a lungo 🙂 Bellissima esperienza il “Taste”… spero che ce ne saranno molte altre, mi sono proprio divertita insieme a tutte voi! Un bacione! f.

  3. una pasta superlativa tesoro come sempre i tuoi piatti mi incantano per colore gusto e particolarita!!!bacioni imma
    P.s. juls da poco è partita la mia raccolta dedicata ai cheesecake(dolci e salati) mi farebbe piacere che tu partecipassi…tutto le informazioni sul mio blog,ti aspetto!!!!!baci imma

  4. Un vero peccato esserselo perse!!!
    Ottima la tua pasta però! una ricotta dolce ed il sapore contrast di questi particolari peperoni! i pistacchi poi a colorare il piatto!!
    da provare!!!
    un bacione

  5. O mamma!
    Devo farla pure io!
    È lì sulla scrivania che mi guarda… Tra parentesi: ma si può tenere la pasta di grano matt sulla scrivania?!
    Bella ricettina Juls cara!
    Un bacio.

  6. Quella di Silvia già digerita, la tua qua in tutto il suo splendore…la pasta di Carolina sulla scrivania…e la mia ancora qua nel soggiorno che mi guarda!!!
    La ricetta ce l’ho in mente…mi mancano solo due o tre dettagli…un bel carciofo, una bella luce, essere a pranzo soli, io e mio marito, altrimentio la pasta per tutti non bastaaa … :))
    La tua è bellissima, e gli ingredienti sono eccezionali…anche qua da me i peperoni cruschi, vanno via che è un piacere , sono buonissimi.
    Un bacio

  7. beate voi!!
    Mi sarebbe piaciuto partecipare a Taste quest’anno, ma il lavoroooooooo :)))
    Spero nel prossimo !

    Un abbraccio cara Giulia e complimenti, ricetta supermegastrabiliante!

  8. Bellissima questa ricetta…soprattutto per la presenza dei miei amati peperoni cruschi! Grazie per aver esaltato questo gioiello della gastronomia lucana! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca