cappellacci al cacao con zucca e noci
5 da 2 voti

Cappellacci al cacao con zucca, noci e Gran Campidano

La pasta è al cacao amaro, tanto semplice da preparare quanto insolita: ha solo un vago sentore di cacao che si sposa perfettamente con il dolce del ripieno alla zucca.
Portata Primo
Cucina Italiana
Keyword cacao, cappellacci, pasta fresca
Preparazione 1 ora
Cottura 40 minuti
Tempo di riposo 30 minuti
Tempo totale 1 ora 40 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

Per il ripieno

  • ½ zucca noce di burro, circa 500 g
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 60 g di Gran Campidano di Arborea grattato
  • 60 g di noci
  • ¼ cucchiaino di noce moscata grattata
  • Sale
  • Pepe

Per la pasta fresca

  • 100 g di farina 00
  • 100 g di farina di semola
  • 15 g di cacao amaro in polvere
  • 2 uova
  • ½ cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di olio extra vergine di oliva

Per il condimento

  • 60 g di burro Arborea
  • Una decina di foglie di salvia
  • Gran Campidano di Arborea grattato

Istruzioni

  • Iniziate cuocendo la zucca. Scaldate il forno a 200°C.
  • Sistemate la zucca con il lato tagliato in alto, conditela con olio, sale e pepe e infornatela in forno caldo per circa 35 minuti, finché non sarà ben cotta: sarà dorata in superficie e tanto morbida da poter essere facilmente scavata con un cucchiaio.
  • Togliete la zucca dal forno e fatela raffreddare.
  • Nel frattempo, preparate la pasta. Mescolate la farina di semola, la farina 00 e il cacao amaro su una spianatoia in legno e formate una fontana con un buco ampio e profondo nel mezzo.
  • Lì rompete le 2 uova, aggiungete l’olio e il sale e cominciate pian piano con una forchetta ad amalgamare uova e farina.
  • Quando la consistenza è briciolosa, iniziate a impastare con le mani. Quando la palla di pasta sarà liscia, vellutata e non più appiccicosa, avvolgetela nella pellicola trasparente o copritela con una ciotola e lasciatela riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  • Mentre la pasta si riposa, preparate il ripieno dei cappellacci. Scavate la polpa della zucca con un cucchiaio e raccoglietela in una ciotola.
  • Tostate le noci in padella a fuoco medio per circa 5 minuti, poi tritatele finemente e aggiungetele alla polpa di zucca. Aggiungete anche il Gran Campidano grattato e la noce moscata. Mescolate bene con una forchetta per amalgamare il ripieno. Assaggiate per regolare di sale e pepe.
  • Dopo i 30 minuti di riposo, tirate la sfoglia. Qualunque sia il modo che preferite usare – con la macchina a mano, elettrica o il mattarello -, tirate una sfoglia il più possibile sottile, larga e regolare.
  • Stendete la sfoglia su una spianatoia e tagliatela a quadrati di 5x5 cm.
  • Con un cucchiaino o con una sac-a-poche sistemate il ripieno all’interno del quadrato di sfoglia, piegatelo e triangolo e sigillate bene i bordi premendoli con le dita. Richiudete ora gli angoli in basso, incrociandoli e saldandoli tra loro. È meglio procedere con poca sfoglia per volta, in modo che non si asciughi troppo nel frattempo. 
  • Via via che i cappellacci sono pronti, spostateli su un vassoio cosparso di farina di semola.
  • Cuocete i cappellacci in abbondante acqua bollente salata e conditeli con un po’di burro che avrete fatto sciogliere in un padellino con la salvia.
  • Aggiungete ancora Gran Campidano grattato e servite.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!