skip to Main Content
Menù

Fettunta Party – Le prime foto

Ecco la primissima foto… presto le altre e il racconto della serata! Chi avesse foto carine è pregato di inviarle perché io, come sempre, mi sono dimenticata di farle, presa dalle chiacchiere e dall’assaggiare!

Ecco finalmente un attimo di tempo per raccontarvi della giornata di sabato.

Purtroppo si sono registrati assenti illustri, primo fra tutti CorradoT, motore ed anima del Fettunta Party© (che andrebbe registrato a nome suo!). Però vi abbiamo rammentati e tenuti con noi per tutta la sera e sono sicura che alla prossima occasione – perché decisamente ce ne sarà un’altra – ce la faremo a conoscerci tutti dal vivo.

Fortunatamente il tempo ci ha voluto un gran bene, quindi siamo stati fuori senza problemi, con l’aiuto e l’abbraccio di un golfino nella tarda serata, cosa che non guastava!

Come ogni festa che si rispetti, la tavola era imbandita! Oltre al pane toscano e all’olio bòno, Silvia – Furfecchia di Pan con l’olio aveva portato due cake salati, uno con pere, gorgonzola e noci ed uno con salmone ed aneto, deliziose e saporite. San Bernardo un cake salato con pomodorini, olive e origano, profumatissimo. Onde99 – Serena di L’omin di Panpepato tantissimi biscottini salati al gorgonzola, stuzzicanti ed effetto ciliegie… uno tira l’altro! Stefi di La Bottega delle bontà una carne morbidissima da cuocere sul barbecue, alcune salsine da crostini e una apple pie deliziosa.

La casa ha preparato:

Polpettine di ricotta, bottarga e buccia di limone (copiate pari pari da Sigrid)

Cake salato con radicchio rosso, farina di mandorle e formaggi

Cestini di pasta fillo con crema di Philadelphia e gorgonzola, con pera caramellata ed aceto balsamico al miele

Cestini di pasta fillo con tonno e ricotta

Crostoni salsiccia e stracchino

Crostini funghi, besciamella e nipitella

Guacamole con menta e peperoncino fresco, servito con tortillas di mais

Torta di mele di nonna Menna

Tiramisu al te nero al bergamotto

La cosa che più mi è piaciuta? Incontrarmi con persone sconosciute fino a pochi minuti prima che grazie alla passione comune e a mesi di frequentazione reciproca dei blog diventano velocemente conoscenti e poi amici, persone con le quali puoi parlare per ore di quanto si conserva una bacca di vaniglia, della consistenza di un impasto o degli abbinamenti più strani senza vedere il vuoto negli occhi dell’interlocutore. Puoi arrampicarti in discussioni senza fine su tempi di pubblicazione, spaziatura delle colonne e peso e risoluzione delle immagini senza veder scappare nessuno.

Puoi raccontare con occhi sognanti cosa ti ha portata a creare il tuo blog leggendo negli occhi dell’altro la stessa passione e commozione, senza risultare una sciocca sentimentale.

Insomma, puoi parlare delle tue passioni in mezzo ad amici che le condividono.

P.S. questo è anche il mio 100° post!

Sharing is caring:
This Post Has 29 Comments
  1. Ciao Giulia, se ti piacciono passo inviarti le due che ho pubblicato sul mio blog.
    Passa a vcederle e poi fammi sapere.
    Hai organizzato una bellissima serata!!!!!!!!
    Baci!

  2. Mi è dipiaciuto tanto non esserci, deve essere stata una bellissima festa arricchita da persone veramente fantastiche….e quella tavola è una magia di sapori!!
    Un bacione
    fra
    PS complimenti anche per il tuo 100 post 🙂

  3. Concordo in pieno: è stata una serata piacevolissima, è proprio bello condividere una passione, che oltretutto ha un carattere così conviviale. Ti ringrazio ancora tanto, anche a nome del mio ragazzo, per l’ospitalità e la buonissima cena: era tutto perfetto, sei una cuoca raffinatissima e una padrona di casa impeccabile. Ringrazia anche i tuoi genitori, la nonna e il resto della famiglia, che si è tanto adoperata per la riuscita del raduno, e bacia da parte mia Kira, “il cane che si insegue la coda”!!!

  4. OH, CAVOLO!!! ANCORA DI PIU’ MI E’ DISPIACIUTO, DOPO AVER VISTO L’ELENCO DELLE CIBARIE, NON AVER POTUTO PARTECIPARE. E ANCHE NON POTER CONOSCERE ALTRI FISSATI DELLA CUCINA, COME ME.
    E STAMANI STAVO ABBASTANZA BENE DA POTER TORNARE IN UFFICIO….
    OH, CAVOLO!!!

  5. ciao ! la tua descrizione della serata …..mi è piaciuta tantissimo . Cibi buoni ed appetitosi ce ne sono molti , ma l’atmosfera e le emozioni che descrivi così bene , sono davvero belle e uniche .
    Inutile dire che ….mi siete mancati tutti !
    Un saluto .chiara
    P.S .Perchè non pensate ad una trasferta in Liguria ? Il posto c’è , mancate solo voi 🙂

  6. Finalmente ancora un po’ di tempo per rispondervi, uno per uno!

    @ Corrado: quanto ci sei mancato! e pensare che il tiramisù l’avevo fatto proprio per te! L’importante è che ora tu stia bene, e così possiamo cominciare a pensare alla prossima riunione. Ormai più che ritrovi di foodblogger si parla di cene tra amici.

    @ Furfecchia: tra tutti siamo scandalosi… maniaci come siamo epr le foto quando si tratta di roba da mangiare, arriviamo qui e ci dimentichiamo di fotografare il party.. la prossima volta affittiamo un fotografo professionista! 🙂

    @ Solidea: lo so.. anche ame faceva questo effetto quando vedevo gli incontri tra gli altri foodblogger… 🙂 grazie per la visita, sono passata anche io da te a scuriosare!

    @ Spighetta: mi piace la definizione di ‘bella squadra’, è vero!!

    @ Elisa: potremmo pensare a fare qualcosa a Roma, o a mezza strada, why not? 😉

    @ Babs: grazie twinnina!!

    @ Imma: grazie tesoro!!

    @ Stefi: la serata è stata bella perché c’eravamo tutte!

    @ Fra: come ti dicevo perché non pensare ad un giro a Firenze tutte insieme ad un mercato? da Bologna è a un tiro di schioppo col treno!

    @ Onde99: cara Serena, ti ho già detto da te di come mi hai fatto piacere con queste parole! Ti risalutano tutti e Kira scodinzola un po’ per te!

    @ Chiara1: guarda che ci conto!!!

    @ Chiara2:quanto mi è dispiaciuto non conoscerti, ma d’altronde gli imprevisti capitano, purtroppo!Le emozioni sono davvero uniche, ma andrebbero replicate!! sai che non sono mai stata in Liguria? 😛

  7. ho visto le foto, che invidia!!!!!!!!!!!!!!!Giulia allora ti ripropongo la mia idea: il prossimo concorso che fai devi unire i tuoi amici cuochi food blogger e i tuoi amici viaggiatori di couchsurfing.. i “cuochi” cucinano, i couchsurfers premiano il cibo migliore!! (lo so sarà una fatica in mezzo a tante bontà, ma qualcuno dovrà pur prendersi il fardello di assaggiare proprio tutto… 🙂 )
    Laura

  8. Stefania, hai voglia a cercarlo…..’un c’è! Non dispongo di una finestra tutta mia ,da cui affacciarmi a fare…cucù ! Per restare in tema, fò come il cuculo….vò a casa altrui ! Sono un pò come il ‘prezzemolo’ o come un paio di guanti grigi…..stanno bene dappertutto ! Per non tediare Giulia e le altre , ho presa una (si fa per dire)paginetta nel forum di Sigrid. La trovi facile , è quella che ha + interventi .

  9. Laura,non sarebbe pensata male. Ma se si fa di giorno è un conto perchè così tutti possono rientrare alle loro sedi…se si fa di sera….occorre portarsi dietro la tenda : facciamo un bel camping tra gli olivi…il prato è anche morbido ! Chiara (Ge) che fai il 25/10 ? Corrado , cos’è sta faccenda di google ? Ciao Giuli,ti ho rubato troppo spazio !

  10. Livio, fai conto di essere a casa tua!!
    mi fa piacere vedere che passi, leggi e commenti, dà al blog un’atmosfera più accogliente e vissuta, quindi ti prego continua a passare e lasciare commenti!
    Laura – una cara amica Couchsurfer – ha più volte chiesto di questa formula, avremmo molti assaggiatori, è garantito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca