skip to Main Content

Londra, Food Blogger Connect

Era il 26 novembre, una giornata grigia e cupa, fuori pioveva e il mio blog era ancora giovincello, ero una foodblogger principiante e il mondo dei foodie era ancora sconosciuto. Per caso incappai in questo post: rimasi del tutto impressionato dall’evento e dall’organizzazione, ma purtroppo ero davvero troppo sotto data per poter raggiungere Londra in tempo e soprattutto a basso costo…  Misi il sito tra i preferiti e iniziai a visitarlo una volta ogni tanto (OK, forse un po’ più spesso, lo ammetto!) in attesa della grande novità: la nuova edizione. E, finalmente, le date! Non ci pensare due volte, Juls, prenota il biglietto e vai! 6 mesi più tardi, ero uno di loro: ho realizzato un sogno e sono stata al Food Blogger Connect!

Vorrei poter esprimere con parole mie quello che sento, ma è davvero difficile, credetemi! Ho dentro un vulcano di emozioni, ricordi, volti sorridenti, dolci, stuzzichini e drink – oh yeah, ho anche bevuto! – chiacchiere, amici e progetti. Oltre a questo, ho fatto mooolte meno foto di quanto mi aspettassi, troppo impegnata a parlare, scambiare bigliettini da visita e sorrisi, bere e mangiare. Così ho deciso di andare un po’ random, pescando emozioni e ricordi dal mio cuore, così come i progetti ed istantanee di un fine settimana senza paragoni.

Tutto ha avuto un dolce inizio: la luce del mattino dorata, i volti assonnati ma i cuori già trepidanti pronti ad affrontare la giornata, questo è stato Breakfast at Sari’s, con un delizioso muffin alla ciliegia, una tazza di tè fumante e una ospitalità davvero generosa. Condividere l’appartamento con Sari, Pam e Tiina ha dato un tocco caldo al fine settimana, colorando questi giorni con i toni dell’amicizia: decidere cosa indossare per il giorno, chiacchiere e confidenze fino a tarda notte, brainstorming geniali e sidro (cioccolato per me, grazie!).

Sari e Pam

Tiina, Sari e Pam

E qui finalmente tutte e quattro insieme, grazie a Mowie che ha scattato la foto (Lo ammetto, ero molto emozionata al pensiero che fosse Mowie a scattare la foto, ma andiamo! ammettetelo! non sareste stati emozionati anche voi? è Mowie, avete visto le sue foto?). Ognuna di noi con diverse esperienze di vita e di blog, ognuna di noi con la propria voce ed il proprio approccio al blog.

E qui veniamo ad uno dei momenti più importanti della manifestazione, almeno per me: l’intervento di  Jamie di Life’s A Feast, Jeanne di Cook Sister e Kerrin di MyKugelhopf su stile di scrittura e voce (potremmo definirlo tono da usare): che cosa ho imparato? Sii precisa e accurata, evita gli errori, trova la tua propria ed unica voce, capisci per chi scrivi e quale è il momento che ti piace di più dello scrivere un blog, se il momento dell’elaborazione della ricetta, quello dello scrivere comunicando una storia o quello della socializzazione. Dopo le loro parole e gli esempi riferiti al loro modo di intendere le cose, ho iniziato a pensare e ho raggiunto una conclusione … bene! non siate troppo impazienti, presto vedrete i risultati!

Sabato pomeriggio è stato invece dedicato all’aspetto fotografico dell’universo dei food blogger: Hilda di Saffron And Blueberry ha vivisezionato una macchina fotografica per spiegare le sue funzioni di base, mentre Meeta di What’s For Lunch Honey? e Mowie di Mowielicious hanno deliziato il pubblico con le loro immagini sorprendenti e cristalline, dando alcuni suggerimenti per un Food styling come si deve!

Domenica Kerrin è stata di nuovo protagonista insieme a Julia di A slice of Cherry Pie di un altro intervento fonte di grande ispirazione: come riuscire a farsi pubblicare. Si capiva dagli occhi scintillanti di tutti che l’argomento era davvero  molto interessante. Inoltre, le nostri speaker erano così semplici, disponibili, divertenti e  generose di consigli che alla fine ero così sovraeccitati che non ho potuto fare a meno di comunicare un grazie ancora confuso ed emozionato ad una fin troppo gentile Kerrin .. nei bagni delle signore!!

Dopo questo interessante approccio al mondo dei foodblogger, un altro discorso di quelli che ti segnano:  Niall Harbison ha catturato l’attenzione di tutti noi con la sua divertente ed arguta presentazione del mondo dei social media. Anche se era rimasto a Dublino per un disservizio causato dalla RayanAir, è riuscito ad incantarci tutti, consigliandoci un metodo step by step da seguire per comportarsi nel modo giusto quando ci si addentra nei meandri dei social media.

Ecco Aoife di The daily spud, Beth di Dirty kitchen secrets e Mowie di Mowielicious. Approfitto ora per ringraziare Bethany per l’idea, e l’organizzazione Food Blogger Connect e per aver raccolto un così variegato ed interessante gruppo di persone!

Ho mai detto che io non bere alcolici? Beh, forse sì, diverse volte! ero veramente stupita quando ho scoperto che questo delizioso, rinfrescante e dolce drink, noto come Pimm’s, contiene alcool! Ho scoperto un nuovo amore!

Un po’ di Italia! Non ero l’unica italiana al FBC10! Manuel e Jasmine da Labna.it hanno condiviso con me questa esperienza favolosa: è stato bello – e ammetto che dava sollievo ogni tanto –  parlare con gli altri in italiano e vedere le facce stupite della gente intorno a noi  o, ancora meglio, era davvero buffo cominciare a parlare inglese con gli altri e poi continuare sempre in inglese tra noi, senza nemmeno rendercene conto, così, senza motivo!

Ancora, Beth di Dirty kitchen secrets alle prese con i magnifici cioccolatini portati da Julia, blogger di Always leave room for dessert. Sicuramente lascerò sempre del posto per un po’ di dolcetti, Julia, specialmente per i tuoi cioccolatini con il cuore cremoso di fragola, per non parlare di quelli speziati, da capogiro!


E dopo twitting, twitting, twitting, ho potuto finalmente incontrare Sarah di Maison Cupcake.

La dolce Anne di Anne’s Kitchen, Sari e la sorridente Katharine di A girl in Madrid.

E infine, la foto di gruppo, grazie a Mowie.

Dopo un weekend così incredibile, ci credete se vi dico che mi sento come questo lampone lasciato solo nel piatto? Sono stata così felice di prendere parte a questo grande evento, così fiera di aver conosciuto alcuni dei migliori foodbloggers al mondo che leggo tutti i giorni e che rappresentano una fonte quotidiana di ispirazione. Ora devo imparare a gestire tutto questo ribollire di emozioni nel mio cuore e a convogliare tutta questa energia verso qualcosa di positivo e creativo. In questo momento, un sorriso persistente aleggia sulle mie labbra: è la felicità di chi ha scoperto il suo obiettivo. Ho deciso di dare credito ai consigli di Niall e credere nei miei sogni: follow you passion!

E ora, cominciamo a fare il conto alla rovescia per l’evento del prossimo anno: un anno vola quando si hanno amici così! In attesa di incontrarvi tutti a Londra, qui in Toscana o dove il nostro percorso ci porterà, un elenco con tutti i partecipanti: se ho dimenticato qualcuno, o ho sbagliato un nome o un blog, fatemelo sapere!

buy cigars online

Nando http://www.cucabrazuca.com
Andrew http://winit-theblog.com
Julie http://alkalinesisters.com
Katharine http://www.agirlinmadrid.com
Leen http://zibdeh.wordpress.com
Carla http://domesticventures.squarespace.com
Rachel http://www.cookyourlife.com/
Kelly http://www.tastour.co.uk
Adrienne http://www.gastroanthropology.com
Tiina http://www.sparklingink.com
Pascale http://www.extra-relish.blogspot.com/
Cecilia http://onevanillabean.wordpress.com/
Keith www.lookwhatwefound.co.uk
Matina http://www.fetaarepa.com
Charlie http://eggsontheroof.com
Ludger http://www.none.de
Karin http://yumandmore.com
Julia http://www.alwaysleaveroomfordessert.com
Catherine http://www.thecattylife.com
Leila http://www.delishvillesemgluten.com
Katie http://katielousbites.wordpress.com/
Valentina http://www.cupcakestrembom.com
Tracey http://www.international-foodie.blogspot.com/
Michele http://www.afternoonrecipes.com
Gemma http://dressingfordinner.blogspot.com
Heather http://www.eggscreamandhoney.com
Giulia http://www.julskitchen.com
Arthi http://debugcooking.blogspot.com/
Anne http://www.anneskitchen.co.uk
Pamela http://www.cookingninja.com
Bron http://practicallydaily.blogspot.com
Stacey http://peanutjealous.blogspot.com/
Natashka http://peanutjealous.blogspot.com/
Reena http://coconutraita.blogspot.com/
Aoife http://www.thedailyspud.com
Elisa http://www.aussiefoodie.blogspot.com/
Eunice http://heavenwildfleur.blogspot.com
Suzannah http://www.officelunches.blogspot.com/
Mayssam http://www.deliriouskitchen.com
Sarka http://cookingyourdream.com
Sharon http://www.seasontotaste.co.uk
Jasmine http://www.labna.it
Manuel http://www.labna.it
Giulia http://www.julskitchen.com
Jeanne http://www.cooksister.com
Meeta http://www.whatsforlunchhoney.net
Mowie http://www.mowielicious.com
Jamie http://lifesafeast.blogspot.com
Kerrin http://mykugelhopf.ch/
Hilda http://www.saffronandblueberry.com
Julia http://www.asliceofcherrypie.com
Sarah http://blog.maisoncupcake.com
Chris http://www.soulmekanik.com
Bethany http://www.dirtykitchensecrets.com
Sharing is caring:
This Post Has 27 Comments
  1. Ehi Giulia forse sono la prima a farti i Complimenti??
    Bellissimo reportage e deve essere stata veramente una bella esperienza conoscere tanti altri Foodies from the world…..e che bella location!!!!!
    Sono d’accordo con te e condivido il motto ” Follow your passion”….io ho scoperto da poco questa passione per il cibo ma già sto pensando a qualcosa da fare e lasciare questo noioso lavoro che faccio ora e seguire le mie idee….Magari il prossimo anno riesco a venire anch’io a questo evento.Un abbraccio

  2. O mamma, ma eravate tantissime!!!
    L’anno prossimo vengo anch’io, promesso. E ti voglio sul mio divano, chiaro couchsurfer?! 😉

    Juls, sinceramente non mi è tanto chiaro la questione “come riuscire a farsi pubblicare”… Cosa intendi?
    Un bacio e a presto!

  3. @ Claudia: FALLO! loro giustamente ricordano che ci vuole un lavoro che paghi i conti e le bollette, poi viene la passione… il difficile è trasformare la passione in quello che paga conti e bollette, ci vuole impegno, costanza, pazienza e sempre un pizzico di sana ironia che non guasta mai!

    @ Caro: zìììì! non vedo l’ora! segnati le date 3 – 4- 5 June 2011! Io sarò sul couch! Il fasi pubblicare significa trovare proprio un editore che ti paghi per scrivere, sia un magazine, cartaceo, on line o .. un libro!! 😀

  4. Grazie per il reportage! Anch’io sarei stata emozionata a farmi scattare la foto da Mowie! ahahhahh
    E’ bello aprire la propria mente e condividere con altri le tue passioni, da queste esperienze non puoi che uscirne arricchito. Sono felice per voi e magari faccio un pensiero per il prossimo anno, ci avvisi no!? Certo dovrei migliorare il mio inglese, adesso ho un ulteriore scusa per farlo! 😀

  5. Che bello che bello che bello! Pur non essendoci stata grazie a te ho respirata l’atmosfera del FBC, son proprio contenta anche perchè mi hai fatto scoprire food blogger che non conoscevo e che ora grazie a te seguirò con piacere.
    Ti abbraccio e ringrazio ancora per il reportage 😉

  6. ti leggo pensando alle stupide, ignoranti, ciniche e avide persone che devo sopportare quotidianamente al lavoro…e quasi mi si rizzano i quattro abbandonati peletti che ho sulle braccia! =) quanta gioia nelle tue parole…riesci sempre a trasmetterla ai nostri cuori!
    Un abbraccio e un complimento!

  7. juls che dire una carellata di emozioni che ti sei portata dietro e che hai trasmesso anche a me!!che meraviglia deve essere stata una grande esperienza!!!grazie per avrla condivisa con noi!!bacioni imma

  8. ciao mia cara..ti invidio sai??
    Io vivo a Londra, e da poco entrata nel mondo delle food blogger ho scoperto con troppo ritardo questa splendida manifestazione…
    credo di essermi persa molto. Nono solo per il cibo,ma proprio per lo scambio di ideee,emozioni ,culture e quant’altro possa essere nascosto da manifestazioni simili.
    Grazie per il tuo post!Mi ha fatto capire che la prossima volta,costi quel che costi ci saro’ anche io!
    E mi raccomando per un Pimm’s c’e sempre tempo!
    un abbraccio,de

  9. L’evento mi sembra bellissimo, e organizzato anche con tutti i dettagli utili e futili che rendono un evento degno di essere ricordato. complimenti a te per il tuo spirito d’iniziativa e grazie per la condivisione.

  10. @ Sunflowers8: sono felice di averti permesso di scoprire tanti bravi foodblogger, seguili perché davvero meritano!
    @ CorradoT: AH SICURO!! 😀
    @ Pinedda: grazie davvero! le tue parole non sai quanto mi servono! diciamo che fanno parte di quelle riflessioni a cui sono giunta, e soprattutto mi è servita quella mail che mi scrivesti tempo fa! grazie ancora!
    @ Imma: grazie a te di condividerla con me! sei un tesoro come sempre!
    @ Alessandra: grazie per la pazienza! c’ho messu un po’! 😛
    @ Daisy: ciao, piacere di conoscerti! ma che bello che vivi a Londra!! dove? dove? cioè, no, nn è che voglio la via, la zona! La amo Londra – s’è capito? – e mi piace sentirne parlare! Allora il prossimo anno ci contiamo! Che bella famiglia che hai, ho spulciato il tuo blog! un abbraccio e magari la prossima volta ci beviamo un Pimm’s!
    @ Maricler: davvero Bethany ha fatto un lavoro ben fatto, è stato bello sentirsi partecipi di un grande evento internazionale così! 😀

  11. Hi Juls! Just wanted to say how lovely it was to meet you over the weekend at FBC10 – hope you found the presentations to be stimulating and useful! Your blog is just as beautiful and bubbly as you are in real life 🙂 I will have ot get my Italian “cognata” Paola to translate your recipes for me, but for now I am just loving your photos 🙂 Keep in touch!

  12. Wonderful write up and pictures, and it was a great pleasure meeting you and I already feel like old friends! Glad we are also now in touch by e-mail.

    And, oops, I noticed what Jeanne noticed that my, hers and Kerrin’s links go nowhere (where you mention our speech). Thanks so much for correcting that!

    Will be in touch, lovely! xoxo

  13. Cara Giulia, è stato un piacere leggerti, ma meglio ancòra vederti: gli occhi con il loro
    brillìo perforavano il display e comunque eravate davvero l aprova provata che seguire
    le proprie inclinazioni ndà la felicità.

  14. Maura, grazie di cuore per quello che hai scritto! Tu sai benissimo cosa tutto questo significhi per me, quindi il tuo commento vale doppio!! :d

  15. che bell’evento, che organizzazione, ma sopratutto quante belle facce!!! ho segnato in agenda le date del prossimo anno, spero di poter esserci anch’io… per conoscere te e tutti gli altri. grazie per aver condiviso con noi quelle incredibili emozioni!!! ^ – ^

I commenti sono chiusi.

Back To Top
×Close search
Cerca