skip to Main Content
Menù

Crumble di Frutti Rossi

Questi sono giorni un po’ caotici e concitati, mi scuso per la latitanza dai vostri siti e per la scarsa presenza anche sul mio, ma passo a vedere e leggere, e ho già segnato tante ricette che al più presto proverò. Menomale che sono una piccola apetta operaia, e ho da parte una decina di ricette da proporre in questi giorni!

Non so se succede a voi, ma l’unica cosa di cui ho voglia è dormire, mangiare gelati, bere the freddo e succhi di frutta. Sogno una sdraia vista mare su una bella terrazza, oppure la vacanza sempre più vicina in Scozia! Ieri ho prenotato il volo di andata, 3 agosto. Tutto il resto è aperto, considerate che ho una settimana circa, quindi se avete suggerimenti, sono estremamente graditi, o come direbbe la Viz, graditerrimi! Cercherò di girare sfruttando l’organizzazione Couchsurfing, di cui sono veramente fiera di far parte! Ma… che cosa devo vedere? negozi e specialità alimentari da non perdere?

Quindi, rimanendo in ambito british, visto che ho sempre voglia di cose dolci e nello stesso tempo leggere, cosa c’è di meglio di un crumble di frutti rossi?

Ingredienti per 4 cocottine:

  • frutta rossa (nel mio caso le ultime fragole dell’orto e le prime ciliegie dell’albero del vicino… giuro che non le ho rubate, avevo l’autorizzazione!), 400gr
  • farina bianca, 150gr
  • zucchero semolato, 30gr + 1 cucchiaio (30gr) per ogni cocottina
  • zucchero di canna, 30 gr
  • nocciole tritate, 20gr
  • burro ammorbidito, 70gr
  • vanillina, 1 bustina

Lava e snocciola le ciliegie, tagliandole a metà. Lava le fragole e tagliale a metà se sono grandi, altrimenti se hai la fortuna di avere quelle piccoline dell’orto, puoi lasciarle intere. Suddividile in 4 cocottine e cospargile con un cucchiaio di zucchero semolato mescolado delicatamente per non sciupare la frutta.

In un’altra ciotolina, lavora gli ingredienti con le mani fino a formare le briciole del crumble, cercando di ottenere delle briciole abbastanza grandi non troppo ‘farinose’. Copri con il crumble le quattro cocottine di frutta e cuoci in forno caldo a 190°C finché non vedi che il succo della frutta bagna il crumble e colora di rosso i bordi.

A quel punto, i crumble sono pronti, lasciali un po’ raffreddare e servili con del gelato alla vaniglia di accompagnamento.

P.S. per le foto ho provato a prendere spunto da una della foodblogger che stimo di più, Virginia de Lo Spilucchino!

rossa di sera

P.P.S. Partecipo con la ricetta alla raccolta di Rossa di Sera Ma come è ROSSA la ciliegia, grande la mia omonima!

Sharing is caring:
This Post Has 12 Comments
  1. Oggi non ho fatto nemmeno colazione e leggendo la ricetta mi è venuta una fame….questo crumble sembra favoloso!

    Meno male che c’è Couchsurfing!! Anche io non vedo l’ora che arrivi la settimana prossima per godermi le montagne svizzere…anche se sarà più tentsurfing che couchsurfing;))

    P.S. Queste foto ti sono venute gran bene, Virginia è proprio una brava maestra;))

  2. Ciao! bella la scozia: abbiamo un amico che ci lavora….ce ne ha sempre parlato benissimo ed il paesaggio è spettacolare!
    Buono questo crumble! dolce e croccante!
    un bacione

  3. Ciao Juls!
    Come stai?
    La Scozia è probabilmente uno dei viaggi più belli che io abbia mai fatto… Ci sono stata due anni fa ed ho trascorso lì 2 settimane superbe. È un posto unico e meraviglioso. Se hai bisogno di qualcosa scrivimi pure una e-mail…
    Ho notato adesso che sei passata a “WordPress”. Io sto avendo tanti di quei problemi con Blogger… Non trasmette più i miei aggiornamenti e tanto altro…
    Il crumble è un dolce al cucchiaio che io adoro. L’abbinamento fragole/ciliegie devo proprio provarlo!
    Buon pomeriggio cara!

  4. ciao tesoruccio queste coppe di crumle sono davvero favolose!!!!
    Visitare la scozia è sempre stato un mio desiderio,chissa magari un giorno…..un abcione grande,imma

  5. Invidia per la Scozia!! Prima o poi riusciro’ ad andarci anch’io.
    Dato che non bevi, inutile parlare di Whiskey. Per mangiare, evita lo haggis, specie se lo preparano, come fanno spesso, versandoci sopra whiskey prima di servirlo. Prova invece il brodo scozzese, fatto con l’agnello. Te lo portano con pezzetti di agnello dentro. E naturalmente prova la bistecca di Aberdeen Angus, e’ un po’ la loro fiorentina. Carne buonissima, ma un po’ difficile da trovare autentica, proprio come la nostra fiorentina.
    E, per l’amor di Dio, non pronunciare MAI la parola “british”, o ti boicottano. Usa in sostituzione la parola “scottish”.
    Fai finta che a sud di Gretna Green non esista niente, specialmente l’Inghilterra. E cerca di non nominare mai l’Inghilterra.
    A perte questo gli scozzesi sono simpatici e specie fuori dalle grandi citta’ molto ospitali. Quando arrotano i loro dialetti e’ difficile capirli, ma ci si arrangia.

  6. @ Konstantina: W Couchsurfing! yyeaahhh! viste le foto su Flickr dell’House Concert?
    @ Manu e Silvia: ah sì? dove lavora? non vedo l’ora di partireeee!
    @ Carolina: effettivamente WordPress è più funzionale, non c’è proprio paragone, è molto più professionale! Ti scrivo per la Scozia…
    @ Imma: ma grazie! anche per me era un sogno, e finalmente ce l’ho fatta!
    @ CorradoT: come sempre esaustivo!! allora dirò che oggi mi sento molto scottish, eh eh… magari un whiskey lo porto a casa per ricordo, magari un modo per usarlo o qualcuno che lo assaggi lo trovo! =P quindi non dirò che dopo la settimana di Scozia voglio farmi 3gg di Londra.. ok!
    @ Micaela: in effetti è buono, eh eh! un bacione

  7. Ciao Juls! Bello il viaggio che ti attende in scozia io sono stata solo ad edimburgo ormai tanto tempo fa e non ti so dare molti consigli! Anche io faccio parte di couchsurfing ne ho approfittato una volta.
    Il tuo crumble è una delizia e le foto da quando hai il sito sono una meglio dell’altra complimenti perchè si nota proprio un’attenzione maggiore a tutto quanto!
    Buon fine settimana

  8. mannaggia ma son giorni così proprio per tutti?ma che cavoletto succede?bello il tuo crumble..e pure le tue fot sono sempre meglio!:DDD(che eran già belle figurati ora!)

  9. Juls, latitiamo tutti ormai, il caldo ha preso spazio ed è meglio stare fuori casa piuttosti che davanti al pc….. le tue proposte mia carissima amica sono sempre più belle e più professionali 🙂
    brava mia J!

  10. Ciao, Giulietta!!
    Che bella, la tua nuova casetta! Congratulazioni!
    E grazie per la ricetta, vado ora ad aggiornare la mia raccolta che si è allargata mentre stavo fuori..
    Un bacione grande e a presto!

  11. @Elisa: massenti!! un’altra CSer! che bello! grazie per i comlimenti, mi fanno molto piacere, co sto caldo mi rinfrescano un po’!
    @ Genny: mah.. io son qi da una sedia all’altra, alla ricerca del fresco.. ma è peggio della ricerca del Santo Graal, non si trovaaaaa!
    @ Babs: twiiiiin! mi prendo il professionali e me lo incornicio!!! bacioni!!
    @ Rossa: Giulia, ciao!! grazie a te per la bella raccolta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca