skip to Main Content
Menù

La cucina dei mercati in Toscana, il mio nuovo libro

C’era un tempo, prima di Tommaso, in cui condividevo il lettone con una pila di libri di ricette. Li conoscevo per nome, li sfogliavo prima di dormire, mi segnavo con un fogliettino le ricette che volevo provare, trovavo parole e significati che andavano ben oltre la lista degli ingredienti. I libri di ricette mi hanno fatta sognare, mi hanno incuriosita e divertita, mi hanno commossa. Ho accarezzato pagine di foto con lo stesso affetto con cui accarezzerei la guancia di un bambino. Mi sono rigirata in bocca frasi, procedimenti e aggettivi come si fa con i versi di una poesia.

I libri di ricette mi hanno messo le ali quando mi sentivo i piedi pesanti, sprofondati nel terreno. Ho sempre pensato che chi scrive un libro di ricette confezioni una storia che si sviluppa attraverso i nostri cinque sensi. Un buon romanzo non lo lasceresti mai, non riesci a chiuderlo. Un buon libro di ricette invece ti mette l’argento vivo addosso, ti sbalza dalla poltrona e ti porta in cucina a far la conta degli ingredienti che ti servono per fare quella torta di cui hai appena letto.

La cucina dei mercati in toscana

Oggi festeggiamo otto anni di Juls’ Kitchen e il mio quinto libro, La Cucina dei Mercati in Toscana, edito da Guido Tommasi, che uscirà in tutte le librerie il 9 febbraio. Manca pochissimo.

Festeggio due anni di lavorazione, due anni che mi hanno cambiata e che mi hanno fatta crescere. Se scorro le foto fatte in giro per la Toscana con Tommaso risento il caldo della torrida estate 2015, quell’acquazzone che mi bagnò completamente e mi rovinò i programmi di un giorno di lavoro. Rivedo le nonne in fila al mercato per comprare la frutta, mi ricordo dei consigli di chi ti vende non solo un ingrediente ma una collezione di storie, ricette e modi di utilizzo. Ci rivedo in macchina a pianificare le gite future in ogni angolo della Toscana per fotografare un mercato e una vita insieme. Ripenso alle cento e più ricette che compongono il libro e raccontano tanto di me, di quello che mi piace, di come cucino, di come mangio. 

La cucina dei mercati in Toscana La cucina dei mercati in Toscana

La cucina dei mercati in Toscana

Un giro nella Toscana che più amo

La cucina toscana si fa nelle case, nelle botteghe, negli orti e tra i banchi di un mercato. Questo libro è una raccolta di ricette tradizionali e di stagione e una guida ai migliori mercati alimentari della Toscana. Verrete con me in un tour attraverso le zone più o meno note di una delle regioni più apprezzate al mondo, dalle strade cittadine di Firenze a quelle piene di fascino e mistero di Volterra, dalla Garfagnana alla selvaggia Lunigiana, dalle colline di velluto della Val d’Orcia a quelle coperte di vigne e olivi nel Chianti

Il libro è stato un pretesto per raccontarvi con foto, parole e ricette i mercati storici, come San Lorenzo e Sant’Ambrogio a Firenze, i mercati settimanali, appuntamenti fissi attesi da tutti nei piccoli borghi della regione, e i mercati biologici dei produttori locali. Non mancano i mercati del pesce della costa e i casottini di frutta e verdura che si incontrano lungo la strada in Maremma.

La cucina dei mercati in Toscana

Tutta la mia gratitudine va quindi a quelle persone che per passione e amicizia mi hanno aiutata nello scoprire i mercati della Toscana, indicandomi produttori, banchi da non perdere, prodotti tipici locali e storie uniche: Gigliola e Francesca per Firenze, Kirstie per Greve in Chianti, Luisa e Martina per la Val d’Orcia, Laura per Siena, Andrea per il Valdarno, Annalisa, Ilaria, Giovanna e Simona di Farfalle in Cammino per la Lunigiana, Annarita, Alessandro e Cinzia del Renaissance Tuscany Il Ciocco Resort & Spa per la Garfagnana, Molly e Emanuela per Pistoia, Maria per Montecatini, Aurelia per Prato, Serena per la Versilia, Kinzica per Pisa, Marco per Volterra, Enrica e Paolo per Livorno, Emiko per San Miniato e l’Argentario.

La cucina dei mercati in toscana La cucina dei mercati in toscana La cucina dei mercati in toscana

Il libro e le ricette

Girare per più di un anno per la Toscana a scoprire mercati settimanali, grandiosi mercati coperti, mercatini dei produttori locali, biologici e a km zero è stata un’esperienza formativa che mi ha permesso di conoscere ancora meglio la regione che amo e in cui mi sento a casa, il mio posto nel mondo. Mentre io mi perdevo in chiacchiere con i produttori, compravo di tutto, dal miele ai formaggi locali, dalle salsicce di lardo alle pesche più profumate, Tommaso mi seguiva con la macchina fotografica in mano e immortalava lo spettacolo unico di ogni mercato, differente per temperamento e stagionalità.

C’è stato un momento in cui sono entrata in crisi nello scrivere questo libro: i dubbi sono arrivati quando ho dovuto suddividere la Toscana in aree geografiche più o meno omogenee. A voler dar retta al campanilismo prettamente toscano e alle inimicizie beffarde che si trascinano da secoli, questo libro avrebbe avuto più capitoli di un’enciclopedia. Mettere Pisa e Livorno insieme pareva impossibile, unire Garfagnana e Lunigiana nello stesso capitolo altrettanto impensabile: nonostante la vicinanza hanno caratteri, paesaggi, prodotti e tradizioni uniche. Le scelte che ho fatto sono state dettate da contiguità geografica e similitudini nella tradizione culinaria, anche se la ricchezza, l’orgoglio e la stratificazione culturale di ogni paese e zona avrebbero meritato di sicuro almeno un capitolo a se stante.

La cucina dei mercati in Toscana

La cucina dei mercati in Toscana

La cucina dei mercati in Toscana

Suddiviso in 12 capitoli, il libro propone i piatti caratteristici di ogni zona. Ci sono i pani della tradizione, a partire dal pane toscano sciocco, senza sale, fino a quello di castagne e di patate. Ci sono i piatti di carne, quelli di selvaggina e quelli a base di quinto quarto, ma c’è anche il pesce della costa, dal cacciucco livornese al pesce all’isolana della Maremma.

Le verdure e la frutta abbondano in ogni capitolo, sceglietele sempre rispettando i criteri di stagionalità e produzione locale. Ci sono infine i dolci, quelli più tipici dal sapore rustico di una volta, quelli della nonna, da credenza.

La cucina dei mercati in Toscana

La cucina dei mercati in Toscana

Più di 60 recipe tester!

Quando qualcuno decide di scegliere il tuo libro in mezzo alle altre centinaia di libri di ricette a disposizione in una libreria, hai una grossa responsabilità nei suoi confronti. Enorme. Ti ha dato fiducia e non puoi deluderlo. Non solo il libro deve essere scritto con cuore e onestà, ma le ricette devono funzionare. È proprio il criterio minimo e fondamentale perché un libro di cucina sia un buon libro.

Dopo averle scritte e testate nella mia cucina, ho mandato un sos per trovare volontari che avessero voglia di provarle in anteprima. Avete risposto in tantissimi, rendendo questo libro migliore.

Grazie quindi a Alessia A, Alessia M, Anna, Anna Giulia, Benedetta, Chiara M, Chiara T, Cristina, Deborah, Elena F, Elena O, Elena S, Emanuela, Enrica, Erika, Fabiana, Franco, Gaia, Gianluca, Heather, Irene, Lara, Laura, Lidia, Lorella, Lorenza, Mariagrazia, Marica, Marilù, Martina, Melissa, Michelle, Monica, Ottavia, Patrizia, Piyanut, Rosemarie, Rossella, Sara, Simonetta, Stefania, Tamara, Valentina D, Valentina P, Veruschka, Virginia e Yu Qiong che hanno accolto con entusiasmo la mia richiesta di aiuto, dandomi una mano a testare tutte le ricette del libro perché potessero funzionare bene in qualsiasi cucina.

la cucina dei mercati in toscana

Dove come quando

Il libro sarà disponibile in libreria e online in tutta Italia dal 9 Febbraio 2017. Potete gia preordinarlo su Amazon! Se invece volete farvi un regalo speciale e ricevere a casa una copia firmata, scrivetemi a juls@julskitchen.com.

Stiamo anche già organizzando qualche presentazione in giro per l’Italia. Queste sono le prime date, ma via via vi terremo aggiornati e vi daremo maggiori dettagli su ogni tappa.

  • 21/02/2017 FIRENZE – ore 18.30 – Libreria Todo Modo, Via dei Fossi, 15/R.
  • 26/03/2017 GREVE IN CHIANTI (FI) – In piazza durante il Mercatale
  • 19/04/2017 MILANO – Fiera del Libro
  • 05/06/2017 PISTOIA – Biblioteca San Giorgio

La cucina dei mercati in toscana

E poi ci sono loro…

I volti delle persone del mercato: contadini, produttori, allevatori, macellai, pescivendoli e pescatori, commercianti, panai e pasticcieri, generosi e entusiasti. Sono loro le vere rock star!

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

La cucina dei mercati in toscana

Il volti de La cucina dei Mercati in Toscana

Sharing is caring:
This Post Has 31 Comments
  1. Che dire cara Giulia…
    …grazie a te per averci reso parte, in anticipo, delle pagine del tuo libro e delle tue ricette.
    …e grazie per quello che già so mi regalerai quando sfoglierò il tuo libro.

  2. Non vedo l’ora di acquistarlo…già il tuo primo libro di ricette toscane per me era stato immenso, chissà questo….
    Ti abbraccio, e….complimenti, davvero!!!!

  3. Yuppi! Finalmente! Non vedo l’ora che esca e che tutti apprezzino il tuo modo di scrivere e cucinare, con cura e passione!
    Ps. Ho riconosciuto una ragazza, li al mercato di Pistoia!!

  4. Congratulazioni vivissime, siete un team completo con Tommaso. E poi nella l’idea di avere la Toscana riunita in un testo che chiameró basico! Aspetto le mie 3 copie con ansia e ti diró i 3 nomi per le dediche. Grazie da ora!!!

  5. Giuliiiiiiiiiiiiiiiii! io non vedo l’ora di averlooooo!
    oddio io sono stata stra felice di aver contribuito a questa bellezza… io adoro i mercatini…adoro te e quello che fai….le cose buoni, la gente che lavora col cuore, ogni volta che vado ad un mercatino prenderei ogni cosa….ooohhh grazie per questo bellissimo regalo….
    Manu.

  6. Amica mia…
    Non riesco ad abituarmi alla bellezza di questo libro, anche se ho già avuto la fortuna di vederlo accanto a te e dal vivo, in tutti i sensi, ancor prima della carta e del monitor…
    Brava, bravissima…
    E grazie, soprattutto.

  7. Come al solito mi hai emozionata, perché ho visto e vissuto l’energia (e a volte la fatica) che hai messo in questo progetto, la luce nei tuoi occhi e quelle deliziose pieghette ai loro lati quando me ne raccontavi sorridendo. Ora non posso più aspettare! Non vedo l’ora di leggerlo e portare quelle pieghette sempre con me <3

  8. Non conosco le persone che hai fotografato,ma mi pare di sapere chi siano…l’anteprima emoziona tanto!
    Sono felicissima per te, te lo meriti davvero!
    Ovviamente non mancherò di certo a Milano 🙂
    Un abbraccio

  9. Cara Giulia,
    leggo il tuo post, guardo i volti meravigliosi delle persone che avete fotografato e mi viene la pelle d’oca per l’emozione! C’è tanto lavoro in quei mercati, in quei prodotti d’eccellenza, in quelle ricette tramandate. E c’è la fortuna di avere persone come te e Tommaso che avete lavorato tanto a questo libro per raccontarcelo. Io non vedo l’ora che arrivi il 9 Febbraio… e non vedo l’ora che arrivi la prossima occasione per venire a Lano con il libro sotto braccio per il “tradizionale” autografo e una calda tazza di tè insieme 🙂
    Complimenti di cuore e un abbraccio forte
    Sandra

  10. Che merAVIGLIA deve essere il libro… Foto, ricette e tradizioni, tutte cose che amo…E molto bella questa cosa dei mercati, piccole realtà che vanno conservate senno si perdono e vanno sparendo…Spero che ci sarà l opportunità di una presentazione in Valdarno, mi piacerebbe molto …In bocca al lupo 😉

  11. Grazie a te! È stato un piacere provare, insieme a mia moglie Santina, in anteprima le ricette del libro. A presto, in libreria!
    Gianluca

  12. Grazie per averci donato un diverso modo di raccontare la nostra bellissima Toscana, sento già il profumo e il chiasso dei mercatini..e cosa dire dei chioschi di frutta e verdura della mia Maremma?? Tappa obbligatoria prima o dopo il mare…
    Ci vediamo da Todo Moto e se non ce la faccio a venire ti invierò l’email per il libro con dedica…
    Mari

  13. Un grande in bocca al lupo Giulia! È stato un gran piacere testare le tue ricette che sono una garanzia. 😍Lo aspetto in libreria dunque!

  14. Che bello Giulia, leggendoti si percepisce tutta l’emozione, l’impegno, e la passione per quello che fai, non vedo l’ora di poterlo sfogliare!! Mi segno la data di Milano se riesco ti vengo a trovare!!
    Complimenti di cuore Juls sei grande!! 🙂

    Un abbraccio

  15. Non so perché ma mi sono emozionata nel guardare le foto scattate alla gente che lavora ai mercati! So già che questo libro mi piacerà 🙂 Congratulazioni Giulia!!!

  16. […] Ho voglia di verdure. Sono ben lontana dall’essere vegetariana o vegana, ho ancora il desiderio occasionale di una bistecca di manzo, delle costolette di maiale o di un pesce azzurro alla brace, ma ultimamente quello che mi emoziona di più in un pasto sono le verdure. Questo amore ritrovato e questa curiosità per le verdure sono dovute a più di un motivo, non ultimo i miei recenti viaggi recenti di mercato in mercato in tutta la Toscana alla ricerca di storie e ricette per il mio ultimo libro. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top
Cerca