skip to Main Content
Menù

Pasta con porri e salsiccia da un nuovo libro: A Family Farm in Tuscany

Ho incontrato Sarah qualche anno fa, quando Emiko mi portò in un giorno di inizio estate nel suo agriturismo, Poggio Alloro, pochi chilometri dopo San Gimignano. Mi innamorai all’istante, ma rimasi senza parole di fronte a quell’angolo di Toscana così pieno di pace e anima. Eppure oggi le ho ritrovate, insieme ad un libro, una ricetta e tutto il mio amore per un piatto così generoso.

Se penso all’idea della fattoria classica, con gli animali, la coltivazione di frutta e verdura, gli olivi e le viti, qualche gatto e qualche cane, le persone che lavorano insieme dall’alba al tramonto come se fossero una famiglia, a me viene in mente Poggio Alloro, una fattoria biologica e agriturismo che si affaccia su San Gimignano. Loro non lavorano come se fossero una famiglia, sono una famiglia. Nel 1955 tre fratelli lasciarono le Marche per trasferirsi in Toscana a lavorare in una fattoria. Nel 1973 comprarono questa proprietà, che era totalmente diversa da come appare oggi: campi vuoti e solo poche viti. Da lì è iniziato un lavoro di rispetto e amore, sono stati piantati altri olivi e altre vigne, hanno introdotto la coltivazione dello zafferano e l’allevamento.

Photo Courtesy: Oriano Stefan

A Poggio Alloro offrono ai loro ospiti una genuina spontaneità, il calore familiare, e lo fanno in ogni occasione: la vendemmia, la mietitura, la raccolta delle olive o un semplice incontro tra parenti e amici.

Il personaggio più rappresentativo è Amico, uno dei tre fratelli che si mossero dalle Marche nel 1955. È un uomo generoso, che mostra con passione il suo orto, con i filari di pomodori maturi e curati, di tante varietà diverse: San Marzano, Canestrino, Costoluti fiorentini, polposi e delicati.

Photo Courtesy: Emiko Davies

Tutto viene prodotto in maniera biologica: i vini DOCG, tra i quali spicca la famosa vernaccia, l’olio, verde e profumato, le verdure e i cereali, il miele e lo zafferano purissimo di San Gimignano, prodotto DOP, è una spezia preziosa fin dal medioevo. Allevano conigli, faraone, maiali, Cinta senese e soprattutto gli enormi e maestosi bovini di razza Chianina, una delle più antiche del mondo rurale. L’allevamento è a ciclo chiuso, prevede infatti la riproduzione rigorosamente in stalla, senza acquisto di animali esterni.

A Poggio Alloro producono i loro salumi proprio in fattoria: il prosciutto, il capocollo, il salame e le salsicce. Questi salumi aprono le cene in fattoria insieme a pane dalla crosta croccante, fichi se di stagione, formaggi che ancora sanno di latte con marmellate e miele. Le cene sono proprio il momento perfetto per capire i legami e la passione che c’è dietro tutto il lavoro quotidiano di Poggio Alloro: si chiacchiera tutti insieme, proprio come una vera famiglia, ci si passa l’olio e il pane, i simboli della cultura toscana a tavola, si ricorda di quando successe quell’episodio o quell’altro, in un susseguirsi di ti ricordi quella volta che…

Fattoria Poggio Alloro
Via S. Andrea, 23 – San Gimignano (Siena)
Tel. 0577 950153
www.fattoriapoggioalloro.com

Cookbook Cover photo courtesy: Oriano Stefan

Tutto questo, la passione, la cultura, i paesaggi, l’amore, i sorrisi, le ricette, la vera vita di una fattoria a conduzione familiare, tutto questo è descritto nel libro di Sarah, A Family Farm in Tuscany.

Ho deciso di fare una ricetta che non avrei fatto altrimenti, pasta, salsiccia e porri. Solitamente ci pensi due volte quando leggi salsiccia e porri, oggigiorno cerchi sempre di fare qualcosa di semplice, di leggero. Eppure volevo fare qualcosa di speciale, e c’era una ricetta che mi chiamava dalle pagine del libro, abbondante e rustica, quel tipo di pasta che meriti quando hai lavorato per tutto il giorno fuori nei campi o, visto il periodo dell’anno, a cogliere le olive sferzati dal vento tagliente. A posteriori posso dire di aver fatto un’ottima scelta, abbiamo apprezzato la pasta fino all’ultima briciola di salsiccia, è una di quelle ricette che ti portano indietro ai veri sapori dei tempi passati.

5.0 from 1 reviews
Pasta con porri e salsicce
Autore: 
Tipo di ricetta: Pasta
Cucina: Toscana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 6
 
Avrai bisogno di...
  • 60 ml olio extravergine di oliva
  • 265 g di porri affettati sottili
  • Sale
  • 450 g di salsiccia spellata
  • 450 g di fusilli
  • 120 ml di latte intero a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio abbondante di Parmigiano grattato
Come si fa...
  1. Scalda l'olio in una pentola dal fondo spesso a fuoco medio. Quando l'olio è caldo, aggiungi i porri e cuoci mescolando di tanto in tanto finché non sono appassiti, serviranno circa 5 minuti. Aggiusta di sale e fai cuocere altri 5 minuti, mescolando spesso.
  2. Versa qualche cucchiaio di acqua nei porri e aggiungi anche la salsiccia in piccoli pezzi. Mescola e cuoci per circa 7 minuti.
  3. Mentre i porri e la salsiccia cuociono, porta una grande pentola di acqua ad ebollizione, aggiungi il sale e cuoci la pasta al dente.
  4. Scola la pasta e versala in padella con i porri e la salsiccia. Aggiungi il latte e il formaggio e mescola a fuoco medio per un minuto. Servi immediatamente.

Se ami la Toscana e vuoi avere un’idea precisa della vita vera di famiglia in una fattoria del senese, se stai cercando una buona ricetta per la ribollita o per le donzelle, se già ami la fotografia della mia cara amica Emiko, bene, questo è il libro che fa per te: ricette semplici e senza pretese, descrizioni approfondite e interessanti di alcuni prodotti toscani come il maiale, la Chianina, lo zafferano e l’olio d’oliva e qualche risata a condire il tutto. Natale è vicino, il libro di Sarah può essere l’idea giusta come regalo per i vostri amici appassionati di cucina e di Toscana. Se site interessati, potete comprare A Family Farm in Tuscany su Amazon.

Sharing is caring:
This Post Has 10 Comments
  1. L’abbinamento salsiccia e porri è uno dei miei preferiti, ma l’ho sempre e solo pensato con il riso. Ora che mi ci fai pensare, mi viene voglia di riproporlo a casa. E tra poco inizia anche la festa del porro a Cervere: di sicuro non mancherà l’occasione. Chissà che prima o poi non passi dalle parti di questo agriturismo, nella tua (e mia) amata Toscana. un bacino, Serena

  2. Questo post mi ha fatto innamorare di un posto senza averlo mai visto, eppure abito in campagna, ho un orto, una nonna che alleva polli, galline e conigli, ho fatto la mia prima gita scolastica (si parla dell’asilo) in una fattoria ma queste righe mi hanno colpita come se non avessi mai visto posto simile!!
    Per non parlare della ricetta che mi piace proprio perché non è leggera ed è decisamente generosa! Un bacio
    Marta

  3. Che meraviglia Giulia! Vorrei proprio andarci….mi prometto che ci andrò appena ci sarà una buona occasione!! Sembra una favola questonracconto, potrebbe essere il mio posto ideale.
    E il libro per Natale sarà un bel regalo!
    Grazie per questa bellissima descrizione, fatta da te ci può credere!!!
    Baci

  4. Leggere i tuoi post Juls equivale a “vedere” i luoghi in cui sei stata come se ci fossimo anche noi, grazie anche per la ricetta gustosa…come sempre 😉
    Buon inizio di settimana a tutte

  5. oh accidenti, ero da quelle parti proprio questa estate, se lo avessi saputo ci avrei fatto un salto, sembra un posto bellissimo!
    per rimediare, questa pasta sarà il mio pranzo di domenica.

  6. buona questa pasta io adoro poi il porro come condimento ai primi piatti li rende molto cremosi….complimenti e come sempre ottime foto e ricette!

  7. L’abbinamento porri salsiccia crea un connubio perfetto, grazie per la ricetta.. complimenti per la descrizione del luogo che, come qualcuno ha già scritto, te ne fa innamorare prima ancora di averlo visto..

  8. […] Fattoria Poggio Alloro, a pochi chilometri da San Gimignano, con una delle viste più belle che possiate immaginarvi sulla città  sulle sue torri, è la fattoria di Sarah. Se penso all’idea della fattoria classica, con gli animali, la coltivazione di frutta e verdura, gli olivi e le viti, qualche gatto e qualche cane, le persone che lavorano insieme dall’alba al tramonto come se fossero una famiglia, a me viene in mente Poggio Alloro, una fattoria biologica e agriturismo che si affaccia su San Gimignano. Loro non lavorano come se fossero una famiglia, sono una famiglia. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto a questa ricetta:  

Back To Top
Cerca