skip to Main Content

C come colazione, C come contagioso…

C come Colazione, C come Contagioso… sì ma in questo caso ad essere contagioso non è uno di quei fastidiosi malanni di stagione, ma il buonumore che si propaga come un’onda grazie ai colori di questa colazione in un tranquillo venerdì di novembre.

Pompelmo al forno

Questa appena trascorsa è stata una settimana divertente, piena di impegni, di viaggi, di progetti, di film guardati sotto le coperte, risate, passeggiate sotto la pioggia, ombrelli colorati e ancora progetti. Mi sono trovata a sorridere beata davanti allo scaffale dei libri di cucina di una libreria, consapevole che lì ancora sono i miei sogni, consapevole ancora di più quello che voglio fare da grande.

Così oggi mi sono svegliata un po’ più tardi – o meglio Noa ad un certo punto è venuta a tirarmi fuori dal letto , ha appoggiato il suo musino su di me e mi ha fatto il solletico con il suo nasone nero e freddo. Ho deciso di coccolarmi e mi sono regalata una colazione piena di colore e di vitamina C*, per affrontare con il sorriso il weekend.

La ricetta del benessere: pompelmo al forno e succo ACE

Il succo ACE non è nient’altro che un centrifugato di due arance, un limone e due carote. L’unica accortezza è quella di sbucciare precedentemente arance e limone, altrimenti vi ritroverete con un succo al sapore di sapone per i piatti. L’ho provato e assolutamente non lo consiglio a nessuno.

Il pompelmo è già buono così com’è, lo ammetto, specialmente quello rosa. Ma la cannella aggiunge una profondità inaspettata e il miele contrasta piacevolmente l’amaro del pompelmo, caramellando sui bordi sotto il grill del forno. Alla fine il pompelmo sarà ricoperto da un denso sciroppo speziato…  agrumi, miele e cannella: lo sentite voi il Natale nell’aria?

Stampa questa ricetta Pin it!
5 da 2 voti

Pompelmo al forno

Portata Colazione
Preparazione 5 minuti
Cottura 12 minuti
Tempo totale 17 minuti
Porzioni 1
Chef Giulia

Ingredienti

  • 1 pompelmo rosa
  • 1 cucchiaio di miele di fiori di arancio
  • Cannella in polvere

Istruzioni

  • Taglia il pompelmo a metà e appoggialo a faccia in giù su un pezzetto di carta da cucina per asciugare. Sciogli il miele con un cucchiaio di acqua calda.
  • Accendi il grill del forno e fodera con cara da forno una teglia.
  • Appoggia le due metà di pompelmo sulla teglia a faccia in su, cospargi la superficie con il miele e poi spolverala con un po' cannella.
  • Cuocili in forno sotto al grill per 10 - 12 minuti finché non sono caramellati. Mangiali tiepidi con un po' di yogurt.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

* Mi fa giustamente notare Violetta Candita che vitamina C è termolabile, si  si distrugge cioè già intorno ai 36 gradi. Il pieno di vitamina C dovete quindi farlo con il succo ACE, ricco anche di ßcarotene, un prezioso antiossidante. Il pompelmo rimane però una golosità profumata e allegra, che vi allieterà la mattinata.

Buon fine settimana a tutti. Che sia pieno di sorrisi e vitamina C!

Sharing is caring:
This Post Has 15 Comments
    1. io il succo ACE all’inizio lo guardavo con sospetto, per quel suo arancione carico… ma una volta provato è stato amore al primo sorso, lo amo soprattutto in estate!

  1. Un consiglio da Mammarana: per salvare le vitamine del pompelmo, tagliatelo a metà cospargetelo di zucchero grezzo di canna, scaldate bene bene una piastra da crepes e poggiate il vostro frutto sulla piastra per fare caramellare lo zucchero, basta al max un minuto, aggiungete miele, cannella, mandorle, noci, crema, panna insomma arricchite il pompelmo a vostro piacere, ma già così è buono con una crosticina croccante fuori e fresco all’interno con ancora le vitamine. Parola di Mammarana

    1. Ciao Gabriella, grazie infinite per il tuo consiglio, mi piace molto la tua idea, la crosticina croccante e l’interno fresco e pieno di vitamine. Approvatissima!

  2. Ciao Giulia, non amo i pompelmi comunque ti faccio lo stesso i complimenti: hai visto che sei stata citata nella top ten delle food blogger più influenti sul nuovo numero di Grazia in edicola? PS: ne approfitto per chiederti…….ma che fine hanno fatto le tue newsletter?! Non abbandonarci, mi raccomando!

    1. Ciao Sara, sì, ho visto!! è stata una bella sorpresa anche per me!
      Le newsletter torneranno… sto sistemando il blog che ultimamente dava qualche problema e mi si era scombinato un po’. Appena è tutto pronto torno anche con le newsletter, non vedo l’ora… grazie per la pazienza! 🙂

  3. 5 stars
    fatta!
    son persino riuscita a farla mangiare a mia figlia di tre anni
    e al mio compagno (che per fargli mangiare agrumi bisogna sempre inventarsi di tutto)
    ho usato il miele Rigoni perché lo trovo buonissimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca