skip to Main Content

Zuppa di pomodori al forno e centomila grazie per i #mfa13

Chi di voi non ha mai sognato in grande? che so… un podio olimpico con la medaglia d’oro al collo e l’Inno di Mameli che fa tremare lo stadio, salire sul palco del concerto di Bruce Springsteen e ballare Dancing in the Dark con lui (prima o poi, vedrai…), calcare il tappeto rosso della notte degli Oscar con un vestito lungo e rosso, disegnato per te da uno stilista famoso, capelli perfettamente in ordine, sorriso stupito e incredulo. Poi però mi sveglio, di solito.

Zuppa di pomodori

I Macchianera Food Awards

Ieri mattina, invece, ho scoperto che grazie ai vostri voti sono stata nominata per i “Macchianera Food Awards” (#MFA13) in ben due categorie: Miglior sito food e Miglior foodblogger. Quasi non ci credevo, è un po’ come essere nominata agli Oscar, no? la prima reazione è stata ‘devo comprarmi un vestito rosso’ (ebbene lo ammetto, ho il sogno di un bel vestito rosso alla Pretty Woman… prima o poi), la seconda, una volta realizzato quello che era effettivamente successo, è stata: devo ringraziare tutti voi che mi avete votata, perché proprio non me lo aspettavo! Cioè, sapevo che siete forti, ma tanto da farmi nominare, no… Grazie di cuore! Adesso se volete votare i vostri preferiti, trovare qui tutte le indicazioni.

Zuppa di pomodori

Zuppa di pomodori al forno

Per concludere questa settimana in bellezza, oggi su Benessere.com trovate la zuppa di pomodori al forno con i crostini di pane al pesto. Ho mangiato per la prima volta questa zuppa negli ultimi giorni d’estate dello scorso anno a Londra, per riscaldarci in una sera che già aveva dentro di sé il frizzantino delle prime sere autunnali. Ho aspettato un anno, ma finalmente è arrivato il tempo giusto per farla.

Ora che la produzione di pomodori raggiunge il suo massimo, infatti, dando frutti succosi, maturati al sole e pieni di sapore, è il momento migliore per prepararla.

Invitate lui o lei, o qualche amico, preparate una ciotolina di crostini di pane al pesto per accompagnare la zuppa e sedetevi in terrazza avvolti da una sciarpina per gustarvi la zuppa e il primo fresco della sera.

Zuppa di pomodori
Stampa questa ricetta Pin it!
0 da 0 voti

Zuppa di pomodori al forno

Questa ricetta funziona magicamente anche con quei pomodori che compri in inverno, quelli che mancano della dolcezza data dal sole estivo. Arrostiscili lentamente per concentrarne il sapore, poi frullali e trasformali in una zuppa da leccarsi i baffi.
Portata Primo, Zuppa
Cucina Italiana
Keyword pomodori, zuppa
Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Porzioni 2 persone

Ingredienti

  • 1 kg di pomodori, tipo pachino o datterino
  • 2 scalogni
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Pepe nero appena macinato
  • Qualche cucchiaio di yogurt bianco intero, o di panna acida
  • 4 fette di pane integrale

Istruzioni

  • Scaldate il forno a 180°C.
  • Tagliate i pomodori e disponeteli con il lato tagliato verso l'alto su una teglia. Aggiungete gli scalogni, sbucciati e tagliati a metà, condite con sale, pepe e olio extravergine di oliva. Arrostite i pomodorini per un'ora a 180°C, poi lasciateli in forno finché non si raffreddano del tutto.
  • Frullate i pomodori fino a ottenere una crema e regolate il condimento. Se dovesse essere troppo densa, aggiungete un po’ di acqua calda e rimettetela sul fuoco per cuocere un po’, se invece dovesse essere toppo liquida, cuocetela a fuoco medio finché non raggiunge la consistenza che preferite.
  • Nel frattempo tagliate a cubetti due fette di pane e saltatele in padella con un filo d'olio fino a che non sono croccanti.
  • Servite la zuppa calda con un cucchiaio di yogurt greco o di panna acida fredda: il contrasto è delizioso.
  • Aggiungete anche una manciata di crostini di pane integrale per rendere la consistenza più interessante. Non dimenticate un ultimo giro d'olio a crudo.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

Buon fine settimana, io vado a spuntare la mia lista di buoni propositi con la Cappella Sistina e i Musei Vaticani!

Sharing is caring:
This Post Has 27 Comments
  1. Juls, ma chi potremmo mai votare se non te? Corro alla pagina dei MFA e poi a quella della ricetta: mi ispira tantissimo!
    Un abbraccio e buona giornata da una tua grande, grandissima fan (chissà se ti ricordi di me, sono la timida della Milano Food Week ^^)!
    Fabrizia

  2. Complimenti tesoro meriti tutti i riconoscimenti di questo mondo perché sei una persona speciale e nella tua cucina si sta benissimo…sei bravissima, solare, vera…insomma anche se non sono spesso qui con i miei commenti leggo sempre tutti i tuoi aggiornamenti e corro a votarti subito!! Un bacio grande, Imma

  3. Quando si ricevono questo genere di notizie, a volte la prima reazione è rimanere per un attimo imbambolati e intontiti, poi chiedersi se ce l’hanno proprio con noi e poi infine realizzare che è proprio così
    Complimenti !!!

  4. Wow Juls ma è fantastico!!! Ho scoperto solo ora che sei tra le nomination…direttamente guardando nel sito del WFA…io credo che quel premio lo meritate solo in 3 di quella lista di finalisti…quindi, vicsto che tu sei in due categorie, mi dividerò le mie preferenze in modo equo…ed in bocchissima al lupo!!!
    Cross fingers for you…

  5. Bentornata Giulia! Inutile dirti che ti ho appena votato su Macchianera, incrociamo le dita…Ti meriti proprio un premio coi fiocchi! Adesso goditi il tuo weekend romano, peccato scoprirlo solo ora: io vivo a Roma, mi avrebbe fatto piacere darti qualche dritta perchè oltre la Cappella Sistina e i Musei Vaticani c’è molto ma molto di più…Un abbraccio e in bocca al lupo

  6. Complimenti! Sono una delle tue lettrici più silenti ma oggi ci tengo a farti tanti complimenti e un grosso in bocca al lupo!!
    La foto dei pomodori nella teglia fa venire l’acquolina in bocca e il rammarico di non poterla fare immediatamente! Cristina

  7. Incredible! La zuppa di pomodori l’ho preparata ai miei amici americani proprio ieri sera, dopo aver assaggiato la loro tomato soup a base di ketchup. Inutile dire che è stata apprezzatissima 🙂

  8. Giulia!!! Non devi stupirti…tu sei bravissima… e non lo dico per circostanza… ti auguro di cuore di indossare al più presto quel vestito rosso… In bocca al lupo…

    Un abbraccio forte
    monica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca