skip to Main Content
Menù

Una torta di mele per il Workshop fotografico di Dario Milano

Una fetta di torta di mele appoggiata su una tavola rustica, l’odore invitante dello zucchero e del burro scaldati da un raggio di sole… Eh sì, pensereste che sia la luce naturale di una finestra ad arco affacciata sulle colline di fronte a Casole d’Elsa, vero? E invece no, questa foto è stata scattata durante il workshop fotografico di Dario Milano, che si è tenuto sabato scorso al Centro d’Arte il Verrocchio. E stavo usando l’illuminazione artificiale

Una giornata illuminante, è proprio il caso di dirlo, in cui la professionalità, l’entusiasmo, la generosità e la curiosità di Dario hanno incantato il gruppetto di foodblogger, foodies e fotografi presenti.

Pochi scatti per raccontare emozionalmente una giornata di scoperte, di amicizie e di ispirazione.

E’ stato bellissimo vedere attraverso gli occhi di Dario, capire come rendere reale un’immagine, lavorando sui dettagli, sulla matematica nel calcolo tra esposizione, ISO, apertura e velocità. Grazie anche a tutti i partecipanti: Emiko, Sarah, Valeria, Jasmine, Elisa, Rossella, Cecilia, Lara, Fausto, Paola, Chiara, Roberta e Francesco.

Ed ora la ricetta della torta di mele di nonna, per i partecipanti e per voi che passate di qui: visto che noi ci abbiamo girato intorno una giornata intera mi pareva corretto dirvi com’è che era fatta!

4.8 from 5 reviews
Torta di mele di nonna
Autore: 
Tipo di ricetta: Torta
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 8
 
Avrai bisogno di...
  • 4 mele renette
  • 3 uova
  • 1 limone
  • 170 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 200 g di farina
  • 1 bustina di lievito
  • latte
Come si fa...
  1. Scalda il forno a 180°C.
  2. Sbuccia le mele e privale del torsolo. Due tagliale a dadini, due a fettine sottili. Metti i cubetti e le fettine di mele in due ciotoline e condiscile con un cucchiaio di zucchero, il succo di mezzo limone e la buccia grattata del limone.
  3. Monta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un impasto soffice, unisci il burro sciolto a bagno maria e poco per volta la farina setacciata con il lievito. Aggiungi poi le mele tagliate a cubetti.
  4. Monta gli albumi a neve ben ferma ed incorporali delicatamente all'impasto.
  5. Se il composto risultasse troppo duro, puoi allungarlo con un un goccio di latte tiepido.
  6. Versalo in una tortiera da 24 cm precedentemente unta e infarinata e disponi le mele a fettine sulla superficie, a cerchi concentrici.
  7. Cuoci in forno caldo per 45 minuti, finché non è ben dorata sulla superficie.
 

Sharing is caring:
This Post Has 39 Comments
  1. Ho appena lasciato un commento nell’altro post e subito pubblichi un pezzo straordinario, che fa venire una gran invidia per non essere riuscita a essere presente!! 🙁

  2. che foto favolose, mi pare di esserci. eh-umh, di ri-esserci!
    ieri m’hanno sottratto pc, quindi se tutto va bene io il posto lo scrivo stanotte! e non vedo l’ora!
    baci, e grazie. è stato straordinario, e che bello conoscerti, cara conterranea della metà di giù!

  3. Grazie Giulia! Sei un’organizzatrice incredibile! è stato un weekend fantastico tra amici (nuovi e vecchi) scambiando idee e storie. è naturalmente Dario è stato bravissimo. Non vedo l’ora di ripetere tutto di nuovo, magari a melbourne la prossima volta 😉

  4. No ma seriamente, dimmi una cosa: ma io dove vivo, dove vivo, dove vivooooo????? Uffi. Bellissimo tutto. Superlativo. Peccato solo non essere venuta :))

  5. Che bella esperienza, e la foto della torta di mele è straordinaria! Anche se penso che tutte le foto che pubblichi siano degne di nota! Sicuramente però i consigli di un professionista vi saranno stati utilissimi!

  6. Che peccato non esserci stata, e pensare che sarei dovuta essere a Siena proprio in quei giorni! Peccato!!! Spero si presenti di nuovo l’occasione in futuro. Grazie per avermelo fatto sapere Giulia.

  7. avrei voluto esserci non c’é dubbio, adoro questo professionista che seguo sul suo blog da tempo e prendo spunto delle sue foto, ovvio che vederlo in atto é tutt’altra cosa. peccato!!! grazie cmq a te per il reportage :)))

  8. Eccola la ricetta!! Giulia, grazie davvero di tutto, quoto le parole di Emiko, e come si diceva anche su twitter, dobbiamo rifarlo prima o poi, in Langhe e in Australia! Conoscerti di persona è stato magnifico!

  9. Juls, dev’essere stata un’esperienza strepitosa!!!! Solo a vedere le foto si sente proprio una bella atmosfera…uhhhh che curiosità di vivere tutto questo dal vivo!! Magari per una prossima volta riuscirò ad esserci anch’io…un abbraccio forte, grazie per le bellissime immagini, per quello che trasmettono e per la torta di mele!! a presto Lys =))))) buon lunedì

  10. Ciao,
    che spettacolo davvero…. io le foto le faccio da me, senza un briciolo di esperienza, ma mi piace da matti!

    e la torta della nonna non guasta mai!
    molto bene!

    r.

  11. Belle le foto di Dario all’opera, bellissimo il corso e feliccissima di averti rivisto.
    Alla fine il libro mi diceva Rossella che è meglio che lo prendiamo online vero?
    Allora poi mi ci dobbiamo rivedere perchè lo voglio autografato! 🙂

  12. I wasn’t too lazy to read this in Italian but am too lazy to respond in Italian–sorry (but would my attempt at writing in Italian make any sense? Non lo so, ma ho poca speranza…) What a fun workshop this must have been. I love how you can achieve the look of natural light like this, really amazing. And at the risk of looking really silly, I never thought of setting up your photo on the floor to get the overhead shot like that. I admit now it’s obvious, but clearly I had a mental block against putting food on the floor! Thanks! And I can’t wait to try this cake..I just went apple picking after all!

  13. Sì anch’io avrei voluto, Dario mi piace istintivamente e sono sicura che vedere tutto dal vivo dà ancora più emozioni (oltre che molto formativo 😉 Poi mi sarebbe piaciuto anche conoscere te… quanti se.
    Un abbraccio!

  14. Hai usato davvero la parola giusta…è stata un esperienza illuminante!! Grazie per aver organizzato tutto, è stato bello partecipare e averti conosciuto! Spero di replicare presto 🙂

    Roberta

  15. ciaoooo come promesso l’ho provata e domani il post, credo che essendo in word press ti arrivi il ping back ma verro a controllare
    grazie mi hai regalato moltissimi dei miei ricordi perduti ^_^

  16. Super! Fatta oggi ed è venuta buonissima! Grazie! Avevo una torta con gli stessi ingredienti, ma un altro procedimento. Con questo procedimento è venuta soffice, succosa e buona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dai un voto a questa ricetta:  

Back To Top
Cerca