skip to Main Content

Ghiaccioli di melone con miele e ciliegie

Erano anni ed anni che non facevo un ghiacciolo home made. Poi il caldo improvviso, l’aria immobile e le cicale mi hanno fatto tornare in mente questa buona abitudine che avevo da piccina.

Allora, ben lontana dal fascino della gelatiera e degli ingredienti insoliti, frullavo un po’ di frutta a caso nel bicchierone del frullatore (come era brutto in plastica marrone, moda anni ’80), la allungavo con acqua o succo di arancia e la versavo negli stampini rotondi e piccolini, dove era possibile infilare uno stuzzicadenti per fare il bastoncino. Poi in congelatore qualche ora ed ecco pronto per merenda il ghiacciolo alla frutta.

Belle che erano quelle estati! Lunghe, calme, piene di libri e di Topolino, di capannini costruiti nel giardino dietro casa, di giri in bicicletta e di stelle cadenti.

Quando era piccola Claudia, invece, c’era la moda dei Polaretti, ve li ricordate? Lingua colorata garantita, sapori un po’ finti ma tanto divertenti e facili da preparare, anche per una biondina simpatica e dalle ginocchia sempre sbucciate come lei, che quando li metteva nel congelatore poco mancava che si infilasse anche lei nel cassetto, tanto era piccola!

Ma – ma – mamma me li compri i po – po – polaretti? eh? da piccina attaccava sulle prime sillabe, che buffa che era!

E poi arriviamo all’estate 2011, ai meloni cantalupo del contadino che sanno di miele e alle ciliegie rosse rubino, sode e croccanti… alla frutta si aggiunge un po’ di miele, per esaltare il sapore floreale e quasi speziato del melone, uno dei frutti più profumati e dolci dell’estate. Lo yogurt greco serve invece a dare cremosità al ghiacciolo, trasformandolo quasi in un gelato alla frutta.

Stampa questa ricetta Pin it!
0 da 0 voti

Ghiaccioli di melone con miele e ciliegie

Portata Gelato
Preparazione 5 minuti
Tempo totale 5 minuti
Porzioni 4
Chef Giulia

Ingredienti

  • 300 g di melone maturo, circa 1/2 melone
  • 2 cucchiai di succo di lime
  • 2 cucchiaini di miele millefiori, non troppo intenso
  • 170 g di yogurt greco
  • 1/2 tazza di ciliegie denocciolate

Istruzioni

  • Pulisci il melone e taglialo a cubetti, mettilo nel bicchiere del frullatore con il succo di lime, il miele e lo yogurt greco. Frulla finché non ottieni una crema aranciata omogenea.
  • Versa la crema di melone negli stampini da ghiaccioli (io ho usato i nuovissimi stampini da gelato che mi ha inviato la Silkomart) o negli shot da vodka, spargi qualche ciliegia senza nocciolo in qua e la e inserisci il bastoncino in legno.
  • Congela per qualche ora o meglio per tutta la notte.
  • Quando sono pronti, sfila i ghiaccioli dagli stampini in silicone o passa i bicchierini per qualche secondo sotto l'acqua calda per aiutarti a togliere il ghiacciolo. Buon refrigerio!
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

 

Come giustamente mi avete fatto notare, se ripiegate sui ghiaccioli per evitare latte e derivati, potete fare la stessa ricetta sostituendo lo yogurt greco con del succo d’arancio.

Sharing is caring:
This Post Has 30 Comments
  1. Torno ora da lavoro e mi sono trovata un impiego per il pomeriggio: cercare gli stampini da ghiaccioli (dove saranno finiti?!?)… credo opterò per dei ghiaccioli all’arancia, anche perché il melone mi pizzica (sono ancora in allergia!).
    Grazie per l’idea, Juls 🙂

  2. Ma che buffo, stavo preparando prima un post su un sorbetto e l’ho introdotto proprio con un flashback delle mie vacanze infantili… te l’ho detto, un giorno o l’altro tu ed io ci incontreremo attraverso lo specchio…

  3. Ti adoro, e li voglio fare presto, il melone e le ciliegie sono tra i miei frutti del cuore!!
    Della Silikomart ho degli stampini per muffin a forma di cuore, retaggio del vecchio lavoro che ogni tanto torna sù…mi procurerò anche questi stampi! ma, sono quelli della linea per professionisti?

  4. I polaretti me li ricordo eccome! Anche mia sorella ed io li volevamo tanto. E sai che pure lei da piccola attaccava sulle prime sillabe? Era troppo divertente anche se dovevamo tutti far finta di niente… 😉
    Queste meraviglie le ho viste ieri e le ho subito inserite nel mio board su Pinterest. Sono d’un bello! E poi l’accostamento melone/ciliegie mi è sembrato immediatamente divino. Ma come ho fatto a non pensarci!
    Adesso però devo avere quegli stampi. Tra te, Genny e la Kia mi state facendo morire. Ma che vanno fatto lo sconto comitiva?! ;D

  5. Anche io sono in una fase di ghiacciolificazione pazzesca 🙂 Sarà che qui in pianura l’afa è davvero tantissima e la voglia di qualcosa di fresco è essenziale per sopravvivere 😀
    La prossima volta proverò anche io ad aggiungere dello yogurt greco… ciaooo

  6. i ghiaccioli non li ho ancora sperimentati, per ora sono alle prese coi gelati, ma appena passo di livello provo questi, il melone è il massimo e i ghiaccioli di questo gusto non si trovano da nessuna parte.

  7. io li facevo sempre al tamarindo!!!! mi piacevano da morire!
    oppure facevamo acqua e limone ghiacciata da mettere in quei sacchettini cuki che dovrebbero fare i cubetti di ghiaccio tondeggianti, hai presente? ce li mangiavamo come ciliegie 😀
    al melone però mai provato, mamma che voglia!

  8. Voglio innanzitutto farti gli in bocca al lupo x il tuo libro..sono emozionata io x te..sapevo che ti saresti lanciata prima o poi xchè sei bravissima. Già mi sto industriando x averne una copia così poi ti toccherà autografarmelo! Poi questi slurposi ghiaccioli devono essere strepitosi, altro che polaretti..anche se devo dire che le bimbe me li hanno fatti comprare e sono migliorati,non colorano più la lingua e sanno più di frutta.. Baci

  9. Io col Topolino ho imparato a leggere. Mio papà me li comprava usati alle bancarelle ed il li impilavo in una torre più alta di me e cominciavo a leggerli seduta con la schiena al muro, accanto alla mia torre amatissima. I ghiccioli li compravo al bar quando costavano 50 lire ed il mio preferito era quello all’amarena, oppure all’orzata (si, c’era anche all’orzata…). I tuoi post sono degli amarcord terribili, mi fanno fare dei salti nel passato potentissimi. Un abbraccione, ci sentiamo dopo le vacanza. Baci, Pat

  10. Un post meravigliosamente fresco e delizioso…
    Juls complimenti per il libro appena arrivo in Italia sará mio !!!
    Un abbraccio dal sud, Simonetta

  11. Juls- Your Popsicles are just gorgeous! The cantaloupes here in Italy have such a different flavor than what I buy in Florida. Beautiful photos…you are super talented!

  12. Ciao giulia! li ho fatti perche avevo del melone avanzato e non mi andava nè prosciutto e melone nè di mangiarlo così, e dato che avevo anche yogur greco, ciliegie e miele l’ho fatto! però a me non sono venuti super lisci ma un pò granulosi…secondo me è lo yogurt greco che nel congelare fa così! ho usato il mixer a immersione molto potente, forse ho sbagliato con quello?la consistenza non mi ha convinto.. però buonissimi e freschi lo stesso! sei una fonte inesauribile e ti clicco sempre! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca