skip to Main Content

Ravioli con prosciutto e prezzemolo

Ogni promessa è debito: dopo il primo round del Juls’ Kitchen on demand ho pubblicato i cupcakes primaverili assecondando la maggioranza, con la promessa che la pasta fresca sarebbe arrivata a breve, ed eccoci qua.

Pochi giorni dopo avervi parlato della mia fissa con la pasta fresca ho trovato ad attendermi al risveglio nella casella di posta la ricetta di Elena, scritta con la solita dolcezza e freschezza che la contraddistingue. Con Elena ci siamo incontrate solo una volta, per lavoro, più di un anno fa e poi ci siamo ritrovate per caso qui, e abbiamo imparato a conoscerci meglio. Io suggerisco ad Elena qualche ricetta di cucina, lei mi ricompensa con qualche ricetta di vita, tessendo le parole delle sue mail con la solarità e la giovialità della sua terra, la Campania.

Ravioli prosciutto prezzemolo

Tra gli ingredienti della sua ricetta, ravioli di ricotta e prosciutto, c’è il prezzemolo: sono abituata al verde nel ripieno della pasta, che sia quello degli spinaci, della bietola o del pesto… ma il prezzemolo! Ecco un uso insolito che mi ha catapultata fuori a spulciare i miei vasini in cerca delle foglioline fresche di quest’erba aromatica che poverina viene maltrattata da tutti.

Sei come il prezzemolo… nel senso che sei proprio dappertutto, detto quasi con una punta di insofferenza. Tutti – io inclusa – a parlare di dragoncello senese, timo faustino, issopo o nepitella e lui relegato ad ingrediente di margine, spesso una mera nota di colore nel piatto.

Herb garden

Sei come il prezzemolo… nel senso che sei proprio dappertutto, detto quasi con una punta di insofferenza. Tutti – io inclusa – a parlare di dragoncello senese, timo faustino, issopo o nepitella e lui relegato ad ingrediente di margine, spesso una mera nota di colore nel piatto.

Questa ricetta è la sua rivincita: si nota e fa la differenza, anche se usato in piccola quantità rispetto al resto degli altri ingredienti. Dà una nota fresca, verde, legnosa e di bosco ad un ripieno altrimenti molto equilibrato per l’accostamento di ricotta fresca, cacioricotta stagionato e prosciutto crudo.

Ho atteso che la primavera sbocciasse nel mio giardino e tra i vasetti di erbe aromatiche per poter avere tutti gli ingredienti per la ricetta, e sopratutto lui, il prezzemolo più fresco: era lì che mi guardava con le fogline ancora arricciate e bagnate dalle ultime pioggerelle. No, via, questo non lo posso dire, devo ammettere che lui guardava sì me, ma io non lo vedevo! era lì talmente piccino che pensavo fosse erbaccia e sono dovuta ricorrere a nonna per trovarlo…

Ravioli prosciutto prezzemolo

Dopo aver assaggiato questa ricetta scommetto che rastrellerete anche voi vasi ed orti per trovare il prezzemolo per rifare i ravioli di Elena!

Stampa questa ricetta Pin it!
0 da 0 voti

Ravioli con prosciutto e prezzemolo

Portata Pasta Fresca
Cucina Italiana
Preparazione 30 minuti
Cottura 5 minuti
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 6
Chef Elena S.

Ingredienti

Ingredienti per la pasta all'uovo

  • 500 g farina 00
  • 5 uova grandi

Ingredienti per il ripieno

  • 400 g ricotta di pecora, passata con lo schiacciapatate
  • 100 g cacio ricotta stagionato grattugiato
  • 150 g prosciutto crudo affettato e tagliato a listarelle, ho usato del prosciutto toscano DOP
  • 3 cucchiai abbondanti di prezzemolo tritato finemente

Istruzioni

  • Trovi il procedimento per la realizzazione della pasta fresca in una delle vecchie ricette della categoria Fresh Pasta maniac, come qui, nei cappelletti. In questo caso cambiano gli ingredienti ma non i passi necessari per stendere la pasta.
  • Per il ripieno mescola tutti gli ingredienti insieme, aiutandoti con le mani per avere un impasto compatto e omogeneo.
  • Stendi la pasta e riempila con questo impasto. Le forme sono quadrate o tonde con i classici stampini per ravioli.
  • Prima di cuocerli in acqua bollente salata vengono punti due tre volte con un ago sterilizzato in modo che non si aprano.
  • Cuoci i ravioli pochissimi minuti, finché non vengono a galla e la pasta risulta cotta.
  • Si servono col sugo, formaggio grattugiato ed una foglia di basilico.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

 

Elena dice che spesso separano l’impasto di ricotta e cacioricotta in tre porzioni: in una porzione viene messo il prosciutto crudo, come in questo caso, in un’altra dei funghi porcini o champignon tagliati sottili e trifolati con olio, sale e aglio, e nell’ultima vengono invece incorporati degli spinaci lessati in acqua salata e strizzati. Nel piatto ogni assaggio è una sorpresa di sapori.

Grazie Elena per la ricetta che è entrata di prepotenza tra le mie preferite di pasta fresca, ed un saluto a tutti i tuoi colleghi!

Herb garden

Sharing is caring:
This Post Has 25 Comments
  1. Wow! Ottima ricetta!!! Io sto ancora cercando una ricetta accettabile di agnolotto alla piemontese.. e la voglia di mettermi a fare tutti gli arrosti necessari! Devo trovare una Grande Occasione!

  2. A quando la nostra pasta fresca session? Leggendoti ho appunto pensato che è proprio ora che rifaccia i ravioli, ma a me mica vengono belli come i tuoi e, soprattutto, i miei ripieni sono di una banalità sconcertante, per non parlare del mio brillante condimento “burro e salvia”, una costante…
    Questi sembrano proprio appetitosi!
    E adoro le foto del tuo giardino, con i nomi delle piante aromatiche scritte sui vasi (è molto shabby)

  3. Che bella ricetta! Mi invogli a rifare la pasta fresca… il prezzemolo in vasetto ce l’ho!
    Complimenti anche per le piantine di aromatiche: io le adoro! 🙂

    Buona giornata!

  4. Ecco che sbuca nuovamente la Ms Hide maniaca della pasta fresca che cerchi di nascondere ogniqualvolta sforni dolci ed altre leccornie…è inutile, lei ce la fa sempre a liberarsi e tutte le volte si scatena in performances superlative come questa. Lasciala libera un po’ più spesso.
    Ti abbraccio, Pat

  5. Che buoniiiiiiii!
    Io amo il prezzemolo, in alcune cose è assolutamente necessario e questi ravioli devono essere fantastici!
    Le foto a tutti i vasi delle spezie…. quanto sono belle!

  6. mi piace molto il mix degli ingredienti per il ripieno, il prezzemolo da una bella nota di sapore, benedetta primavera cosi possaimo avere delle belle erbe aromatiche

  7. Sono a dir poco spettacolari questi ravioli che a quest’ora mi si sviluppa una fame incredibile! 😉
    Mi piace l’insieme prosciutto/prezzemolo è abbastanza intrigante dentro un raviolo…foto come sempre bellissime!!! :)))

  8. non sapevo il trucco di pungere i ravioli con l’ago… interessante!!
    a Bologna i tortelloni, pasta ripiena tipica quasi come i tortellini, si fanno con ricotta, grana e prezzemolo, quindi per me la presenza di questa erbetta non è affatto una sorpresa anzi!! vedi che poi l’Italia a tavola risulta unita…
    complimenti a te a alla tua amica, ricetta veramente appetitosa e foto bellissime!

  9. Super invitanti questi ravioli 🙂 Oggi a pranzo mi mangio anche io dei ravioli, che però non ho fotografato 🙂 Io trovo che fare la pasta fresca si asempre emozionante, stimolante e scarica tensione!
    Io il prezzemolo lo adoro, è una delle mie erbe aromatiche preferite… lo uso un po ovunque, nell pasta, nelle polpette, nelle zuppe, nelle minestre ecc… trovo che il suo sapore sia davvero fresco e che sa di verde 🙂 E poi il bello che al riparo dura anche tutto l’inverno 🙂
    Grazie a Elena per la ricettina e a te per le foto!

  10. Ciao Juls,
    non mi stancherò mai di dirti che il tuo è il foodblog più bello che esiste sia per le ricette, sia per le foto che fanno sempre venire l’acquolina in bocca sia per la tua simpatia e semplicità.
    Sei proprio una bella persona!
    Un abbraccio forte,
    Elisa

  11. Si respira primavera e aria fresca in quei tuoi splendidi vasetti!
    foto bellissime e di sicuro buoni anche i tuoi ravioli (o quelli di Elena)!

  12. Cara Giulia, che sorpresa e che emozione questo post…è stato come se il mio cantante preferito mi avesse salutato dal palcoscenico del suo concerto, come se il mio scrittore preferito mi avesse autobiografato il suo libro…GRAZIE, GRAZIE, GRAZIE….. Spero che il gusto dei ravioli ti sia piaciuto tanto quanto le tue ricette che amo sperimentare e….mangiare!!!! bellissima anche la tua disquisizione sul prezzemolo, che soprattutto sulla nostra tavola Campana, sempre ricca di piatti a base di pesce, non può assolutamente mancare!!!!! Con questa piacevole sensazione di aver preso vita sul tuo magico blog…..TI MANDO UN KIIIIISSSSS!!!!

  13. @ Giulietta: io attendo fiduciosa…
    @ Onde99: dobbiamo riuscire a calendariare una giornata tutta per noi per standere, sfogliare, piegare, chiudere, cuocere e sopratutto… mangiare!
    @ Letiziando: grazie
    @ Felix: quelle sono metà delle mie piantine, ho anche comprato una salvia – ananas, dice sia ideale per i cocktail!
    @ Patty: tu mi conosci, non riesco a trattenre Ms Hide troppo a lungo! un abbraccio a te
    @ Manineinpasta: grazie!
    @ Tery: è vero, in alcune cose è essenziale, bisognerebbe dargli l’attenzione che si merita!
    @ Elisa: avevo tenuto in caldo il voto sulla pasta per oggi!
    @ Gunther: benedetta primavera sì! le erbe aromatiche danno una veste nuova a tutto!
    @ Kitchen qb: graziee! sono la semplicità fatta persona, poi conditi con un cucchiaio di salsa sono indimenticabili!
    @ Mirka: dovrei provare anche questi, mi sa che son proprio buoni
    @ Gatto Goloso: assolutamente sì! fare al pasta fresca è come recitare un mantra, o fare un’ora di kick boxing, ha effetti benefici sul corpo e sullo spirito. In effetti ho notato che in molte tue ricette c’è il prezzemolo, e infatti hanno tutte un aspetto fresco e invitante
    @ Elisa: <3 sei troppo troppo buona! grazie di cuore
    @ Pinedda: 😉 presto sui nostri schermi anche la tua!
    @ Cleare: indispensabilerrimo!
    @ Le ricette dell'amore vero: grazie
    @ Gaia: di Elena di Elena, io li ho solo rifatti!
    @ Caris: eheh! la stessa cosa che ho detto io quando ho letto gli ingredienti!
    @ Elena: io non ho parole per dirti grazie, di tutto. Il resto lo sai!

  14. Che delizia! Davvero particolare ed interessante il ripieno con il prosciutto e il prezzemolo abbinati alla ricotta! Il prossimo weekend da noi sarà dedicato in parte alla pasta fresca e non vediamo l’ora!

  15. aaaaaaaaargh che belle le tue erbette! 😀 a casa dai miei si son salvate come dicevo nel post giusto tre o quattro piantine… molto originali i tuoi ravioli: in genere non mi piace “cuocere” o cucinare il prosciutto, tranne che come ripieno per la pasta, appunto, in cui riesce ancora a dare molto della sua bontà, e certamente la freschezza del prezzemolo è tutta da scoprire 🙂

  16. @ le rocher: che bello! un intero weekend dedicato alla pasta fresca? quello che farebbe al caso mio!
    @ Sara: io la vedo proprio come il te! il prosciutto crudo.. beh se si chiama crudo ci sarà una ragione no? però qui sarà che è ben avvolto da ricotta e pasta, sarà che in acqua ci sta giusto 3 minuti, insomma è ancora un bel prosciutto crudo! io queste piantine le ho ricomprate quasi tutte, sono poche quelle che resistono (timo, maggiorana, erba cipollina, menta poco poco e pimpinella, le altre… furono!)

  17. Fare la pasta fresca è una cosa bellissima che anche a me piace molto…da tanta soddisfazione!!! Buonissimi i tuoi ravioli e grazie del consiglio dellì’ ago…Un bacione cara!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca