skip to Main Content

I carciofi ripieni di riso e il potere di quattro filetti di acciuga.

Ore nove del mattino di un tranquillo giovedì di primavera. Ho impastato un nuovo pane fatto con una farina di grano etrusco. Adesso sta lievitando nel suo cestino di vimini nel mio letto, sotto al piumone, perché il forno oggi deve fare gli straordinari con torte di riso, banana bread e barbabietole da arrostire. Peccato aver già tolto lo scaldasonno, altrimenti avrei anche scaldato un po’ l’ambiente. Ho messo sul fuoco le fragole che maceravano con la vaniglia da ieri notte per fare l’ennesima marmellata. L’odore già si spande per casa, non tanto però da coprire il profumo del lievito che mi è rimasto attaccato alle mani, insieme ovviamente a farina e acqua. Povero computer.

Carciofi ripieni di riso

Ho rincorso Noa nel giardino perché stamani c’era una mongolfiera che la spaventava. Kira quando passavano le mongolfiere si rintanava nel punto più nascosto di uno stanzino, Noa è più spavalda, ha paura ma corre nel giardino in su e in giù abbaiando, per poi tornare a nascondersi dietro le mie gambe. Grande e grossa com’è si spaventa per nulla!

Ho riordinato i quattro piattini presi ieri per fare le foto del libro oggi pomeriggio, ho piegato qualche tovagliolo che giaceva abbandonato sul divano, residuo di altri set fotografici, e mi son messa qui a scrivere per raccontarvi la ricetta di oggi.

In tutto questo mi son scordata di fare colazione, me lo ha appena ricordato il mio stomaco quando ha visto questi carciofi ripieni di riso… adesso vi racconto la ricetta e poi mi faccio una ciotolina di yogurt, fragole e cereali, promesso. Forse mi faccio anche una moka da quattro tutta per me, è meglio…

Carciofi ripieni di riso  Carciofi ripieni di riso

Siamo già alla quarta ricetta per il menu richiesto da Curtiriso. Per fare questa ricetta ho pensato a babbo, che spesso baratterebbe volentieri la carne con le verdure ripiene. Solitamente sono le regine dell’estate – pomodori, melanzane, peperoni e zucchine – ma questa volta ho usato i carciofi, sempre seguendo i suggerimenti di Ada Boni e del suo talismano. Il ripieno dei carciofi è un risotto alle acciughe. Non avrei mai pensato ad un risotto con le acciughe, a dirla tutta.

Mentre lo preparavo mi son resa conto di quanto semplice eppure pieno di sapore sia. Bastano pochi filetti di acciuga sottolio, un po’ cipolla bianca e una buona mantecatura energica per trasformare tre ingredienti quotidiani in un primo piatto profumato dal salmastro del mare.

Visto che il ripieno dei carciofi non è altro che un risotto ho usato nuovamente, con enorme soddisfazione, il riso Arborio. Il Riso Arborio è ideale per tutti i risotti o per qualsiasi preparazione di riso asciutto. Inconfondibile grazie ai sui chicchi grandi e perlati e alla sua resa elevata. Durante la preparazione i granelli cuociono perfettamente ed in modo uniforme mantenendo al dente il nucleo centrale ricco di amido e garantendo sempre un’ottima mantecatura.

Stampa questa ricetta Pin it!
5 da 1 voto

Carciofi ripieni di riso

Portata Piatto unico
Cucina Italiana
Preparazione 10 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 4
Chef Giulia

Ingredienti

  • 4 carciofi moretti
  • ½ limone
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • ¼ di cipolla bianca, affettata sottilissima
  • 4 filetti di acciuga sottolio
  • 100 g di riso Arborio
  • Pangrattato

Istruzioni

  • Pulisci i carciofi rimuovendo il gambo e le foglie esterne più dure. Sfregali con un limone e tagliali a metà. Cuocili in acqua bollente salata per circa 8 minuti, finché non sono teneri ma comunque non disfatti. Scolali e mettili ad asciugare su qualche foglio di carta da cucina.
  • Prepara il risotto che sarà il ripieno dei carciofi. Fai appassire la cipolla affettata sottilissima con qualche cucchiaio di olio e di acqua, in modo che non diventi dorata ma quasi si sciolga. Aggiungi anche i filetti di acciuga e falli sciogliere mescolando con un cucchiaio di legno.
  • Versa il riso e fallo tostare, poi portalo a cottura aggiungendo via via acqua calda. Cuocerà in circa 15 minuti. Quando il riso è cotto e cremoso, ma sempre al dente, assaggialo per regolare di sale. Non dovrebbe essere necessario, in quando le acciughe danno già la sapidità necessaria.
  • Quando il risotto si sarà leggermente raffreddato riempi gli 8 mezzi carciofi formando una specie di cupolina, poi sistemali in una pirofila con qualche cucchiaio di olio e di acqua sul fondo. Spolverali di pangrattato e condiscili con un filo d'olio.
  • Cuocili in forno caldo a 200°C per 15-18 minuti, poi finisci con 2 minuti di grill per dorarli bene in superficie. Mangiali caldi appena tolti dal forno, con un contorno di patate a vapore condite con erbe fresche o un'insalata verde leggera.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

… adesso vado a far colazione! Buona giornata a tutti!

Sharing is caring:
This Post Has 6 Comments
  1. Cara Giulia, io e te dobbiamo fare un discorsetto a quattrocchi… ma lo sai che tra poco c’è la prova costume ed io continuo a cucinare e soprattutto mangiare golosamente tutte le tue ricette??? Marmellata, pasta con i carciofi, ora carciofi ripieni squisitissimi… vabbè tanto al mare ci vado pochissimo!!! eheheh Buona giornata!

  2. Già al pane messo a lievitare nel letto sotto il piumone ho pensato: “IDOLO”!!! 🙂
    E poi questo ripieno con riso e acciughe mi piace troppo!
    Ps: dai che tra banane, barbabietole, lievitati e fragole riuscirai a uscirne vittoriosa!!!
    pps: moka da sei no (io quella da 4 me la faccio normalmente tutte le mattine … )?! 😉


  3. Uh che bello leggerti dopo tanto tempo di sosta dal mio blog! Mi fai tornare una gran voglia di rimettermi ai fornelli ! (Anche di mollare il lavoro ed essere alle 9 lì davanti il pane lievitante anzichè davanti la porta dell’ufficio, ma vabbè…!)

    Splendide foto peraltro! 🙂

  4. Non avevo capito fossero ripieni con il riso …che ideona peccato che qui i carciofi stiano per finire ….e poi Giulia le acciughe buone con le verdure sono goduriose !!!

  5. After exploring a handful of the blog posts on your web page, I
    seriously appreciate your technique of writing a blog.
    I saved it to my bookmark webpage list and will be checking back soon. Please
    visit my website too and tell me how you feel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca