skip to Main Content

Fagottini alle more e fichi per celebrare la tarda estate

Le more hanno quel gusto di fine estate, proprio come l’ultima nuotata in mare prima di fare le valigie per tornare a casa, quando saluti la spiaggia per l’ultima volta. Probabilmente è perché per me il rituale di andare a raccogliere le more è irrinunciabile, un rito di passaggio che ogni anno accadeva proprio prima di tornare a scuola. Ecco perché per me le more hanno questo sapore in cui si fondono le avventure estive e i saluti nostalgici agli amici con i quali hai passato gli ultimi mesi fatti di giri in bicicletta, di picnic e lunghe passeggiate.

frutta di fine estate

I fichi, invece, rappresentano il compimento della stagione estiva, la realizzazione delle sue promesse: hanno la consistenza della marmellata, appiccicosi e seducenti, sono un regalo di fine estate per addolcire il passaggio alla stagione successiva, all’autunno, con la sua generosità.

La frutta estiva è probabilmente ciò che più mi mancherà quando arriverà l’autunno, con la zucca al forno e il fruscio delle foglie, con le prime mele croccanti, le nocciole e le castagne. Quindi, oggi, voglio celebrare la frutta di fine estate con un dolce di stagione, qualcosa da servire nel pomeriggio come merenda o da gustare a colazione con una tazza di caffè scuro.

Fagottini alle more e fichi

Fagottini alle more e fichi

Ricetta sviluppata in collaborazione con Betty Bossi, usando il loro jalousie stripes roller. È un rullo molto comodo che permette di tagliare la pasta sfoglia in rettangoli e, allo stesso tempo, di incidere la tipica decorazione delle jalousie, con rapidità e pochissimi sprechi. Lo puoi usare sia per fare stuzzichini salati da servire come antipasto – penso a un classico ripieno di pomodoro e mozzarella, ma anche gorgonzola e pere, con una spolverata di semi di papavero – ma anche per preparare fagottini dolci.

ingredienti

Oggi ho scelto di fare dei fagottini alle more e fichi, scegliendo due frutti di fine estate, ma le possibilità di ripieno sono praticamente infinite: mele e mirtilli, con una spolverata di cannella, oppure pere, nocciole e cioccolato fondente, ma anche un classico come frutti di bosco, magari da abbinare a vaniglia e timo…

Qualche settimana fa avevo preparato un po’ di pasta sfoglia fatta in casa da congelare, insieme a Emanuela La Dolce Peonia. Usare pasta sfoglia vera, fatta con ingredienti che scegli e conosci, in primis un buon burro, fa sì che qualsiasi dolce o torta salata, per quanto semplici, partano proprio da un altro livello. Una volta che si inizia è difficile tornare indietro.

Se invece per comodità preferisci comprare la pasta sfoglia, presta attenzione ai suoi ingredienti. Cerca di sceglierne una che sia fatta con il burro, e non con i grassi idrogenati. Noterai un’incredibile differenza di sapore.

Fagottini alle more e fichi

Fagottini alle more e fichi
Stampa questa ricetta Pin it!
5 da 1 voto

Fagottini alle more e fichi

Questi fagottini alle more e fichi, fatti con la pasta sfoglia, sono un dolce perfetto per celebrare la fine dell’estate, da servire nel pomeriggio come merenda o a colazione, con una tazza di caffè nero.
Portata Dolce
Keyword fagottini, fichi, more, pasta sfoglia
Preparazione 10 minuti
Cottura 18 minuti
Tempo di raffreddamento 30 minuti
Porzioni 10 fagotti

Ingredienti

Per il ripieno

  • 3 fichi, circa 200 g
  • 100 g more
  • 1 cucchiaio succo di limone
  • 2 cucchiai zucchero di canna
  • ½ cucchiaino cardamomo in polvere
  • ½ cucchiaino cannella in polvere
  • 1 cucchiaio mandorle a lamelle

Per i fagottini

  • 300 g pasta sfoglia
  • farina, per stendere la pasta sfoglia
  • 1 uovo
  • 1 pizzico sale

Istruzioni

Preparate il ripieno

  • Sbucciate i fichi e tagliateli a pezzetti, poi raccoglieteli in una casseruola. Aggiungete le more sciacquate, il succo di limone, lo zucchero e le spezie.
  • Cuocete a fuoco medio per 10-15 minuti, mescolando di tanto in tanto. Il tempo di cottura dipenderà da quanto la vostra frutta è matura. Quando i fichi e le more avranno l'aspetto di una composta densa e appiccicosa, come marmellata, togliete dal fuoco, unite le mandorle a lamelle, mescolate bene e lasciate raffreddare.

Preparate i fagottini

  • Preriscaldate il forno a 200°C.
  • Stendere la pasta sfoglia con il mattarello e una spolverata di farina in una sfoglia da 25x40cm.
  • Usando il Jalousie Stripes Roller di Betty Bossy ritagliate 10 rettangoli.
  • Adagiate il ripieno su una metà dei rettangoli, poi ripiegate la pasta sfoglia su se stessa per chiudere il ripieno all'interno.
  • Sigillate i bordi con una forchetta, quindi trasferite i fagottini in una teglia rivestita di carta forno.
  • Sbattete un uovo con un pizzico di sale e spennellate ogni fagottino.
  • Cuocete i fagottini in forno caldo per circa 18 minuti, o finché non sono ben gonfi e dorati.
  • Lasciateli raffreddare e serviteli tiepidi o a temperatura ambiente.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

Altri dolci di fine estate dall’archivio del blog

Pesche, susine, more, e uva… la frutta di fine estate rende al meglio nei dolci, regalando quella delicata nostalgia per una stagione che si avvia alla fine.

  • Schiacciata con l’uva. Appiccicosa, con l’uva che assume la consistenza della marmellata, il rosmarino, e una focaccia densa e zuccherina. Questo è proprio uno dei motivi che mi fa amare settembre.
  • Schiacciata con le more. Proprio come la schiacciata con l’uva, ma con le more che amo tanto.
  • Torta di more e cocco. La torta è vera, ha un gusto intenso dato dalla farina integrale e dallo zucchero di canna, mentre il cocco, mescolato con le chiare d’uovo come nei biscottini che gli americani chiamano macaroon (ben diversi dai macarons francesi) forma un ripieno morbido, punteggiato dalle more succose.
  • Pie di frutta estiva. Era la mia prima volta alle prese con una torta di frutta fatta seguendo le indicazioni della pie anglosassone, e non è stata l’ultima: ho scelto una ricetta di Jamie Oliver per cominciare e ho amato ogni singolo momento del procedimento, dalla pasta frolla dolce all’antica, burrosa e friabile, spolverata generosamente di cannella e zucchero di canna, al ripieno di frutta, che sobbolle in forno tentatore e sensuale.

Fagottini alle more e fichi

Sharing is caring:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca