skip to Main Content

Pasta integrale con pesto di pistacchi

Questa sarà una settimana speciale, dedicata alla salute e alla promozione di un’importante inziativa realizzata dalla Fondazione Umberto Veronesi: in occasione del Giro d’Italia hanno infatti presentato in ogni tappa una ricetta della salute del giovane chef ricercatore Marco Bianchi, ricetta legata alle caratteristiche della regione ospite della tappa ed in linea con l’impegno della Fondazione Veronesi nei campi della prevenzione e dei corretti stili di vita.

Ho scelto di supportare questa iniziativa perché credo che la salute cominci proprio da quello che mangiamo. Mi sono resa conto che sempre più spesso è il mio corpo che mi dice questo mi fa stare bene, questo invece decisamente no, Giulia datti una regolata. Bisogna imparare ad ascoltarsi e ad ascoltare i segnali che il nostro organismo ci manda, a riconoscere quali sono quegli alimenti che contribuiscono a farci avere un’alimentazione sana.

Senza retorica e senza paroloni. Noi mangiamo almeno tre volte al giorno – io mangio cinque volte, per la cronaca, perché gli spuntini di metà mattina e pomeriggio mi aiutano a non arrivare a pranzo o cena con una fame atavica che poi non riesco a gestire –, facciamo in modo che l’atto del mangiare, un piacere di per sé, possa anche farci star bene, o un almeno po’ meglio!


Questa settimana non parliamo di dieta, di sacrificio e penitenza, parliamo di ricette fatte usando ingredienti che fanno bene alla nostra salute. Attraverso le parole di Marco Bianchi possiamo anche capire perché questi ingredienti ci fanno bene ed acquisire una maggiore consapevolezza che ci possa guidare a combinarli nella nostra alimentazione quotidiana. Qui trovate l’elenco delle ricette presentate in occasione del Giro d’Italia. Partiamo con la regina della nostra alimentazione, la pasta!

PASTA INTEGRALE CON PESTO DI PISTACCHI

Ricetta di Marco Bianchi, tratta da Le ricette dei Magnifici 20.

Pasta integrale con pesto di pistacchi
Chef: Giulia
Ingredienti
  • 50 g di pistacchi salati e sgusciati
  • 2 cucchiai di grana grattugiato
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • pepe
Istruzioni
  1. Trita i pistacchi salati e sgusciati, unisci due grossi cucchiai di grana grattugiato, un pizzico di pepe nero ed emulsiona con olio extravergine di oliva (circa 80 ml).
  2. Se siete amanti di una consistenza maggiore allora aggiungete anche 1 cucchiaio di pane grattugiato.
  3. Sarà un condimento divino per la vostra pasta (integrale) o per delle verdure grigliate o cotte al vapore... io l'ho servito con i fusilli integrali, prodotti da agricoltura biologica.

Perchè fa bene? L’olio extravergine d’oliva è molto più di un condimento: protegge le arterie aiutando a regolare i livelli di colesterolo, contrasta l’azione ossidante dei radicali liberi sulle cellule, riduce l’acidità gastrica e disintossica l’organismo. I pistacchi sono fortemente consigliati a soggetti che soffrono di anemia o di ritenzione idrica, e non solo. Sono ricchi in vitamina A con ben 43 microgrammi per 100 g di pistacchi sgusciati e vanno a braccetto con le mandorle come contenuto di fosforo, visti i loro ben 500 mg. Il primo premio tra la frutta fresca e secca lo vincono per il potassio: 973 mg! Da alcuni studi di ricercatori americani è emerso che hanno un’azione cardioprotettiva in soggetti con ipertensione normale e ipercolesterolemia; infatti il pistacchio è ricco in polifenoli che, come sappiamo, hanno un’interessante attività antiossidante e, in un modello sperimentale, hanno mostrato inoltre un’azione antibatterica, antifungina e antinfiammatoria. Sono un alimento sano e fortemente energetico, del tutto privo di colesterolo. Il sodio è praticamente assente. A 100 grammi di pistacchi essiccati corrispondono circa 601 kilocalorie (ahia).

Un piatto semplicissimo, sapori che si sposano bene: i pistacchi sono la nota predominante nel colore e nel sapore, accompagnati dalla pasta integrale che fa da cassa di risonanza rustica al loro gusto pieno e appetitoso. Il grana padano aggiunge sapidità e lega il condimento. Sono 3 minuti netti di preparazione che battono qualsiasi sugo pronto nel gusto e nella qualità: non ci sono scuse per non prepararsi a partire da buoni ingredienti un piatto di pasta che non è solo buono, ma fa anche bene alla salute.

Sharing is caring:
This Post Has 21 Comments
  1. Buon giorno Giulia!!
    E’ proprio vero, avere un’alimentazione più corretta e controllata, scegliendo cibi naturali e facendoli sposare agli ottimi ingredienti di cui la nostra terra è ricca e ci regala, non può che essere salutare per il nostro corpo e un piacere per i nostri palati.
    La pasta che ci hai presentato oggi ne è un bellissimo esempio.

  2. ti dò pienamente ragione, sempre di più, col passare degli anni, mi accorgo che i bagordi alimentari mi fanno proprio soffrire per i giorni successivi. trovare l’equilibrio, mangiare cose sane che ci apportano tutto quel di cui si ha bisogno è la chiave. scoprire che molte sono buonissime, come questo piatto, è la rivelazione!

  3. Mi trovi assolutamente d’accordo, ma non potrebbe essere altrimenti per un argomento così importante. È una bellissima iniziativa e non ne sapevo niente. Sai qua…
    Devo provare qualche tipo di pasta che non sia sempre quello super classicissimo…
    Buona settimana!

    ps: compliments! 😀

  4. Sono perfettamente d’accordo. Spesso si associa l’idea di un pasto salutare a quella di un’alimentazione proibitiva e priva di gusto. E spesso tendiamo anche a non ascoltarci, perchè ci piace indugiare in atteggiamenti un pochino sregolati. Naturale, ma fino a un certo punto. Mi piace questa collaborazione!

  5. Il cibo è condivisione e convivialità, e deve necessariamente essere benessere. Ma di quello vero. Questa pasta, mi sembra abbia tutti i requisiti giusti: preparata con amore e per giusta causa, con cognizione di causa…brava Giulsina!

  6. Io adoro i pistacchi ma erroneamente ne facevo un alimento proibitivo. Proprio ieri, alla gelateria sotto casa c’era un cartello che esaltava le qualità del gelato al pistacchio x i bimbi…e oggi arrivi con questo post..non si finisce mai di imparare. Baci

  7. Adoro il pesto in generale, ne ho provati diversi ma quello ai pistacchi non l’ho ancora sperimentato. Ora l’ho provero’, mi paice molto la tua ricetta.

  8. quanto mi piace la pasta integrale!
    quanto mi piacciono i pistacchi!
    quanto mi piace il grana!!!!

    domanda n°1: hai mai notato che quando siamo ligi e mangiamo bene, in salute, siamo orgogliosi e soddisfatti di aver fatto del bene al nostro corpo?

    domanda n°2: esiste in questo universo una remota possibilità che tu faccia un post che non mi piace?????? mi sa di no……..

    domanda n°3: posso inondarti di bacini? sìììì daiiii!!!!!!

    buona giornata cucciola!

  9. Buonissima e le foto sono stupende. Bravissima!
    Anche noi abbiamo preparato una ricetta di Marco Bianchi, sono veramente stupende… e fanno bene! 🙂
    Un abbraccio
    Roberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca