skip to Main Content

Cupcakes al mandarino e camomilla

Da quando mia cugina Marghe mi ha regalato Cupcakes, piccoli lussi per il palato, della Luxury Books, non posso fare a meno di sfogliarlo, guardarlo, ammirarlo, sognare sulle sue pagine patinate, facendo scorrere le dita sulla copertina rigida e in stile vintage, stringendo tra le mani un libro che è quanto di più vicino ci sia ad un tesoro.

Tutte le ricette sono interessanti, ma ce n’è una che è stata proprio amore a prima vista, che appena mi è passata sotto gli occhi è diventata una necessità: dovevo fare quelle tortine! Il motivo? I mandarini! Quest’anno sono stata vittima di una vera e propria clementine addiction, li ho messi ovunque, dal curd di Jamie all’insalata di finocchi e olive nere…

Per 20 tortine:

  • latte, 185 ml
  • fiori di camomilla, 5 g più quelli per decoare
  • burro, 150 gr (forse 120 bastano…) ammorbidito e fatto a pezzetti
  • zucchero semolato finissimo, 230 gr
  • uova, 3
  • scorza di mandarino grattugiato, 2 cucchiaini
  • mandarino, 300 gr – sbucciati e privati dei semi
  • semolino, 60 gr
  • farina autolievitante, 155 gr

Per la glassa al mandarino:

  • zucchero a velo setacciato, 155 gr
  • scorza di mandarino grattugiato, 1 cucchiaino
  • succo di mandarino fresco, 2 – 3 cucchiai

Riscalda il forno a 180°C. Metti i fiori di camomilla nel fatte e portalo ad ebollizione, lasciali in infusione per 5 minuti e poi filtra il tutto. Togli la scorza ai mandarini, privali dei semi e dei filamenti: se hanno la buccia abbastanza sottile non importa togliere anche la pellicina, altrimenti togli anche quella. Unisci mandarino, burro, zucchero, uova e scorza di mandarino in una ciotola e mescolala con un mixer fino ad amalgamare.

Suddividi l’impasto nei pirottini e inforna le tortine per 8 – 10 minuti, finché uno stecchino infilato al centro ne esce pulito. Lasciale raffreddare su una gratella.

Per fare la glassa, metti in una ciotolina metallica zucchero a velo, scorza e succo di mandarino e mescola per formare una pasta. Metti la ciotolina a bagnomaria sopra ad una pentola in leggera ebollizione senza che il fondo tocchi l’acqua e mescola finché non diventa liquida. Spalma le tortine con la glassa e decorale con un fiore di camomilla.

Ci son piaciuti!! Sono piaciuti a tutti! Rimangono compatti e profumatissimi grazie al mandarino, e per di più la camomilla li arricchise di un aroma unico. Il mandarino di per sé è invernale, ma vi assicuro che il colore è gioioso, allegro, direi primaverile!

Unico avvertimento, direi di usare un po’ meno burro, perché alla fine i 150 gr mi son sembrati troppi: credo che il risultato potrebbe essere addirittura migliore!

Sharing is caring:
This Post Has 17 Comments
  1. Ciao cara Juls!
    Anch’io, al tuo posto, sarei stata folgorata da questa ricetta! Camomilla e mandarino è un’accoppiata che non ho mai provato, ma che sembra nata per stare assieme…
    Il libro l’ho visto, ma non ho ancora avuto l’occasione di sfogliarlo. O meglio, ho fatto di tutto per non avere l’occasione, perché c’è un rischio molto alto che io lo compri all’istante… 🙂
    Tornando a queste meravigliose cupcakes: viste e segnate!
    Buonanotte e un bacio!

  2. mi chiedevo come mai ti fossi data a muffin e cupcakes con peraltro, splendido risultato!:D io ho una lista di libri da acquistare lunghissima…e mi devo assolutamente fermare:D

  3. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Li volevo fare oggi!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e già pregustavo i commenti ammirati e tutto mentre invece tu bambina cattiva (e golosa) li hai fatti per prima!!!:)
    Comunque inutile dirti quanto mi ispirano, anzi li faccio lostesso, e se anche non saranno una novità che importa, secondo me sono uno spettacolo!

  4. Ho scoperto il tuo blog solo ieri e l’ho messo immediatamente nella mia lista perchè è davvero splendido.
    Le sensazioni che descrivi riguardo al libro che hai ricevuto in regalo, le capisco bene.
    Questi cupcakes devono essere deliziosi.

  5. @ Matteo: esatto, dolci e decorativi, cosa c’è di più bello che creare piccoli momenti di estasi? (cito spudoratamente il mio amato Neri Marcorè in ‘Lezioni di cioccolato’).
    @ Caro: buondì! anche io l’avevo visto in libreria, poi senza dire nulla me lo sono ritrovato impacchettatto! meraviglioso! Mandarino e camomilla: così scontato, eppure non c’avevo mai pensato!
    @ Genny: bah, questo però lo devi prendere, merita!!!
    @ Sara: daiiii! noooooo!!! ma che telepatia! fammi sapere del burro, per me era troppo!
    @ Marina: è un piacere conoscerti! grazie per i complimenti! adesso vengo a trovarti!
    @ Stefania: eehh vabehhh.. ma i cupcakes al cioccolato! come si fa?! son troppo buoni!
    @ Manu e Silvia: pieno di vitamine sì! visto che mezza malata dovrei rifarmeli! 😉

  6. Oh Juls, sono troopo carine queste cupcakes!!!
    Già, in generale, l’idea della cupcakes mi piace assai….con sua glassa..gnam!!poi anch’io quest’anno sono, fortunatamente, drogata di mandarine!!!Quindi binomio perfetto!

  7. sto giusto giusto per iniziare a preparare i cup cakes. Peccato che non ho i mandarini. Ma la ricetta me la segno per la volta prossima!!!
    Bello il tuo blog

  8. Quel libro ce l’ho anch’iooooooooooooooooo!
    Me l’ha comprato mia mamma in Australia per farmi una sorpresa… Ha avuto occhio, eh? 😀
    Questa ricetta in particolare non la ricordo, ma cavolo! Che delicatezza, che profumo!! Veramente una bella accoppiata! Ah, tu dove la trovi la camomilla??
    Anch’io passo il tempo a coccolarmi questo libretto elegantissimo… Ma i cupcakes matcha e adzuki, ne vogliamo parlare?????? Che vogliaaa!
    Eh, per il burro si sa, gli anglosassoni nutrono nei suoi confronti un’insana e spesso ingiustificata passione… In questi casi è decisamente consigliabile “cuttare” le dosi la volta dopo! 🙂
    Una cosa, sbaglio o non viene riportato il momento in cui si deve aggiungere la farina?
    Comunque buonissimi, e foto delizzzzziose

  9. @ Terry: io sono lentamente scivolata dai muffin verso i cupcakes.. devo ancora capire cosa mi dia più soddisfazione! 😉
    @ Olivia: sarà qualcosa nell’aria questa clementine addiction? o voglia di sole e colore e vitamina C?
    @ Bianca: grazie per la visita! fammi sapere se fai questi cupcakes!
    @ Rosmarina: che mamma! che occhio!! che bella sorpresa!! io la camomilla l’ho raccolta nel campo per San Giovanni (24 giugno) come da tradizione, però si trova anche in barattoli coi capolini invece che in filtri! il burro la prossima volta lo cutto anche io, decisamente! e la farina hai ragionissima!! non l’ho riportato (orami viene il dubbio se sul libro ci sia scritta o meno) ma va aggiunta alla fine quando si mescola tutto insieme!

  10. Ciao!
    anche io ho preso la ricetta dal libro…però a essere sincero questi cupcakes mandarino e camomilla non hanno raggiunto le mie aspettative. Troppo burrosi… Hai provato quelli con la marmellata? Sono senza burro né olio!
    matteo

  11. Ciao Matteo, concordo sul troppo burrosi, infatti mi sono ripromessa di rifarmi con meno burro. Quali sono quelli alla marmellata?? ora li cerco, sarebbero perfetti leggeri così! grazie per la visita, son passata da te, molto interessante!

  12. quelli con la marmellata sono a pagina 22. Erano davvero leggeri e soffici! Secondo me è proprio esagerato il burro, vedo che tu hai messo 120 bastano..ma secondo me anche la metà! Lusingato dall’aver trovato il mio blog interessante spero passerai presto a trovarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca