skip to Main Content

Creme Brulé al tè Matcha e il nuovo G2Kitchen

E’ da un po’ che l’aria frizzante e dolce risuona delle vocine allegre dei bambini nella scuola sotto al mio ufficio. Sono proprio loro, i bambini, che si accorgono per primi dell’arrivo della primavera. Così voraci di vita e di novità, la sentono avvicinarsi per primi, e per primi la rincorrono sulle ali fatate dei loro giochi, con amici immaginari e storie di draghi e gnomi. Chissà se hanno sentito anche l’arrivo del nuovo numero di G2Kitchen?

Questo numero è ricco più del solito, con nuove collaborazioni, nuove rubriche e riconferme che danno tanto al magazine. La novità più divertente è quella che coinvolge tutti voi, Facce da G2Kitchen, vogliamo voi e il vostro sorriso sulle prossime pagine, per rendere G2Kitchen ancora più vostro! Adesso vi racconto meglio cosa c’è dentro… io vi porterò a scoprire la mia città, Colle Val d’Elsa, e vi racconterò anche qualche idea per dei lunch box gustosi e leggeri. E poi, poi si parla di colori: ognuna di noi ha raccontato con emozioni, suggestioni e immagini quale colore meglio rappresenti la primavera. Secondo voi che colore ho scelto?

 

Immagina una radura nel pieno rigoglio della primavera, gli unici rumori che senti sono gli uccellini che si rincorrono tra i rami degli alberi e il tuo respiro regolare, rilassato. Tu sei seduta su un tronco, le mani possono sentire la corteccia ruvida che pulsa viva sotto le tue dita, i piedi a contatto con la terra ti trasmettono le vibrazioni positive e feconde di una nuova stagione che sboccia. Apri gli occhi e quello che ti avvolge è il verde, luminoso, screziato, fresco e nuovo: è la primavera vestita del suo abito più bello. Il verde fresco dell’erba è quello che caratterizza questa creme brulé al te matcha, morbida e vellutata come le prime foglie degli alberi.

Ecco l’anteprima della mia ricetta che potrete trovare insieme a tantissimi altri articoli sul nuovo numero primaverile di G2Kitchen.

CREME BRULE’ AL TE’ MATCHA
(6 porzioni)

Ingredienti:

  • 500 ml panna
  • 5 tuorli
  • 100 g zucchero semolato
  • 2 cucchiaini da caffè di te matcha
  • zucchero di canna

Procedimento

  1. Scalda a fuoco medio la panna.
  2. Quando comincia a sobbollire aggiungi il tè matcha in polvere e mescola con una frusta finché non si è ben sciolto, togli dal fuoco e lascia raffreddare.
  3. In una ciotola mescola i tuorli con lo zucchero.
  4. Aggiungi la panna a filo e metti sul fuoco, mescolando continuamente con un cucchiaio in legno.
  5. Quando la crema comincia a velare il cucchiaio togli dal fuoco (non lo lasciar bollire altrimenti la crema rischia di impazzire).
  6. Versa la crema in cocottine individuali e posiziona le cocottine in una teglia grande con 3 dita d’acqua.
  7. Cuoci in forno caldo a 160°C per circa 30 minuti, finché la crema non si è assodata.
  8. Togli dal fuoco, lasciala raffreddare completamente e mettila in frigo per almeno 2 ore (questo passaggio è fondamentale per la buona riuscita della creme brule).
  9. Al momento di servire, spolvera la creme brulé con lo zucchero di canna e con un cannello a gas da cucina fai caramellare la superficie. Nel caso in cui non abbiate un cannello da cucina, è possibile passare la creme brulé sotto il grill del forno.

Sharing is caring:
This Post Has 13 Comments
  1. La penultima foto piu` di tutte mi trasporta a Fez (che non conosco ma che sogno di visitare) sotto un patio riparato dal sole. Sorseggio il te` alla menta per idratarmi dopo l’hammam in un bellissimo bagno blu e azzurro in tek.
    Mi fai sognare ad occhi aperti 🙂

  2. Juls, che meraviglia! Oggi G2kitchen è dovunque e sono contentissima, lo adoro. Per questo vorrei ringraziarti e farti i miei più vivi complimenti, siete bravissime, professionali e creative. Mipiacemipiacemipiace!!!
    Come adoro questa pannacotta, che col matcha dev’essere divina. E anche le foto, hanno un’atmosfera splendida.
    Insomma, 10+ 😉
    Agnese

  3. senti, è favoloso, ed io son qui che disordinatamete cerco di fare il giro da tutte voi per dirvelo, perchè meritate veramente un sacco di complimenti. sempre più bello, e sempre se stesso… trovo che vi assomigli molto!!!
    un abbraccio, e grazie ogni volta del regalo! XD

  4. Le foto sono bellissime, la teiera è deliziosa 🙂
    Sono molto curiosa di sfogliare il nuovo numero di G2Kitchen, sono certa sia ricco di interessantissime novità come sempre.
    Concordo pienamente con la scelta del tè Matcha: ha il sapore pieno di primavera.
    Brava brava.

  5. Hai fatto davvero numeri portentosi in questo numero di G2kitchen.
    Gia ti ho fatto i complimenti vero!? Siete state grandi! :))
    Ti auguro buona Pasque Julsettina e ci leggiamo prossimante.Baciii

  6. Julsina, la crème brulée verde è qualcosa che va al di là dell’umana immaginazione. Stupefacente. Non riesco a immaginarne il sapore ma sono terribilmente tentata di usare il matcha nella preparazione di alcune tortine che ho visto in giro ed il tono di colore che conferisce è assolutamente speciale. Mi scarico subito G2Kitchen…sono curiosissimaaaa. Un abbraccione e complimenti come sempre. Pat

  7. Che bella questa ricetta, Giulia! ma il te matcha è un tipo particolare di tè? non l’avevo mai sentito. tra l’altro il verde è il mio colore preferito. Grazie per avermi parlato di te nel post precedente. e allora, sempre per la serie “quanto ce piace chiacchierà” ti racconto di me. Ho 32 anni, sono pugliese ma da cinque anni vivo nelle Marche. Adoro leggere e ovviamente 🙂 cucinare. Sono laureata inm giurisprudenza. Sono sposata da quasi un anno e…per ora non mi viene in mente nient’altro…alla prossima puntata 🙂 un abbraccio

  8. Juuuuuuuuuuuls!!!!!!!!!!!! E’ stupendo rileggerti, cioè, veramente, è una grande emozione!
    Devi dirmi assolutamente dove hai trovato
    1) la teiera,
    2) le ciotole verdi
    Veramente, le foto trasmettono quella sensazione di esotico e fresco che mette voglia di sorbirsela centellesimata, questa brulée.
    Adoro queste contaminazioni; poi, come ben dimostra la pasticceria Aoki a Parigi, il connubio “dolce francese-ingredienti nipponici” funziona sempre che è più che una meraviglia: un sogno, un’arte.
    E per G2Kitchen, be’, grandi!, sempre meglio, sempre a superare voi stesse. Complimenti a tutte voi.
    Mi mancava tanto scriverti. I tuoi post mi ispirano così tanto! che voglia di sorseggiare quel tè alla menta su quel magnifico tavolino, probabilmente in terrazzo, probabilmente circondato di verde e di profumo d’erbe aromatiche…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca