skip to Main Content

Torta al cacao, olio di oliva e banane

In teoria, solo in teoria, quando arrivano le giornate calde in cui si cercano l’ombra degli alberi e una bibita ghiacciata i sogni di cioccolato andrebbero accantonati. Sì, accantonati almeno fino all’autunno lasciando campo a frutta, gelati e yogurt.

Beh, io non ci riesco. Poi in questi giorni sto leggendo un libro di Joanne Harris, Il giardino delle pesche e delle rose, carico come sempre accade con i suoi libri di sensualità e suggestioni. La protagonista è sempre Vianne, l’eroina di Chocolat. Capite bene che la tentazione di entrare in cucina e cuocere una torta al cioccolato è fortissima.

Torta con cacao, olio d'oliva e banane

Ci sono però tanti tipi di torte al cioccolato: decadenti e lussuriose, con gli strati e le creme, ma anche più semplici, quasi essenziali, che ben si prestano alla colazione o alla merenda senza andare ad aumentare i sensi di colpa. 

La torta al cioccolato di oggi ha solo cacao amaro per dare un sapore intenso di cioccolato senza aggiungere pesantezza. L’umidità è data da olio extravergine di oliva e banane mature, che permettono con la loro dolcezza di tagliare anche la quantità di zucchero.

Se è la prima volta che fate una torta con l’olio d’oliva vi consiglio di scegliere un olio dal gusto più delicato e leggero, come un olio DOP Riviera Ligure. Una volta che però ti innamori della combinazione cioccolato – olio d’oliva sarà difficile tornare indietro! Si fa in pochissimi minuti e cuoce in mezz’ora, spargendo per casa l’aroma dolce e secco del cacao. A colazione è perfetta con il tè o il caffè, ma vi assicuro che potete anche concedervene una fettina nel pomeriggio!

Torta con cacao, olio d'oliva e banane

Quindi, visto che il miglior modo per liberarsi di una tentazione è cedervi, ho fatto una torta al cacao. Ma era un po’ speciale…

Torta con cacao, olio d'oliva e banane
Stampa questa ricetta Pin it!
0 da 0 voti

Torta al cacao, olio di oliva e banane

Portata Dolce
Cucina Italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 35 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 6
Chef Giulia

Ingredienti

  • 3 uova
  • 4 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 banane mature
  • 50 g di olio extravergine di oliva
  • 200 g di farina di farro
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 8 g di lievito per dolci
  • Zucchero a velo per decorare

Istruzioni

  • Monta le uova con lo zucchero fino a che non sono bianche e spumose.
  • In una ciotolina schiaccia le banane mature con l'olio extravergine di oliva fino a ridurle ad una cremina, poi incorporala nelle uova montate con lo zucchero.
  • Setaccia la farina con il cacao e il lievito per dolci e aggiungili all'impasto, mescolando fino a che non sono completamente amalgamati.
  • Fodera uno stampo rotondo da 18 cm con carta da forno e versa l'impasto.
  • Inforna in forno caldo a 180°C per circa 35 minuti, fino a che la torta non è ben gonfia e asciutta dentro.
  • Lasciala raffreddare, poi toglila dallo stampo e spolverala con lo zucchero a velo.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

 

Torta con cacao, olio d'oliva e banane

Sharing is caring:
This Post Has 15 Comments
  1. Ciao Giulia! il tuo blog e` stupendo e questa torta e` pazzesca! Io ho in casa l`olio che produce la mamma del mio compagno, sara` forse troppo saporito per la torta, che ne dici? Grazie della ricetta, provo a prepararla in questi giorni:)
    buona giornata! Sveta

  2. Ma lo sai che abbiamo lo stesso coltello? Anche tu all’Upim?
    Comunque, vado matta per le torte all’olio, ma non ho mai provato la farina di farro. Se non facesse già parecchio caldo (il cioccolato mi piace solo in inverno) la proverei al volo ^_^! Una curiosità, dici che andrebbe bene anche la farina semi-integrale?

  3. ecco. E’ incredibile, perchè a me, Joanne Harris o no, in questo periodo dell’anno viene sempre da pensare al cioccolato, e da accendere il forno più che mai!
    … uhm, che poi tra l’altro quel libro mi manca, dei suoi, da leggere… dici che è pericoloso??? 😉

  4. Ma sari che fa venire proprio voglia di mangiarne una bella fetta? Magari con un bel bicchiere di latte freddo.
    La faccio e poi ti faccio sapere in quanto tempo l’avranno spazzolata i miei ragazzi!

  5. Come sempre i tuoi dolci mi tentano e dal momento che anche io non ce la faccio ancora ad accantonare la cioccolata ci faccio un pensierino…baci…

  6. non dirlo a me! i sogni di cioccolato io non me li dimentico mai 🙂 anche con 40 gradi all’ombra riesco a preparare un dessert terribilmente cioccolatoso 🙂

  7. ma hai usato farina di farro integrale o bianca?
    grazie,
    Barbara
    ps. non ho voglia di aspettare, la farò con la farina integrale che ho in casa.

  8. Giulia, io adoro i dolci con l’olio, oggi ho sperimentato anche la pasta choux con olio d’oliva e farina integrale di avena … ero molto scettica e invece il risultato mi ha sorpreso, molto molto piacevolmente!
    e come si fa a resistere dal fare una torta al cioccolato quando in giro c’è la Vianne?
    in primavera si abbandona il cioccolato …. naaaaaa, non dalle mie parti…eppure qui fa già caldo ma il cioccolato no, è una RELIGIONE!
    serberò la ricetta, grazie …
    dida

  9. Deliziosa! Leggera ma moooolta gustosa, ciccolatosa al punto giusto ma non stucchevole! La banana dona una morbidezza da ricordare….

  10. Ciao Juls, bellissima ricetta! Amante del cioccolato amaro, io l’ho provata in una versione ancora più salutista: ho omesso del tutto lo zucchero, ho abbassato a due il numero delle uova e ho aggiunto all’impasto uno yogurt ed un pizzico di cannella. Risultato davvero ottimo, e ho trovato la torta ancora migliore il giorno dopo e due giorni dopo. Oltre non è arrivata…! Entrerà a pieno titolo tra le “mie” torte.
    Complimenti per il blog: ci faccio sempre un giro quando ho voglia di leggere qualcosa di bello, perché per me oltre che una brava cuoca sei una fantastica scrittrice.

    1. Ciao Chiara, grazie per il tuo feedback e per le tue idee! Mi piace l’aggiunta della cannella!
      E grazie anche per tutto il resto! 🙂 buon weeekend

I commenti sono chiusi.

Back To Top
×Close search
Cerca