skip to Main Content

Un’insalata di ceci estiva, e perché ho voglia di verdure estive da Natale

Era Natale, e avevo una gran voglia di frutta e verdura estiva: un’insalata fatta con i pomodori maturi e tanto basilico, uno spicchio di cocomero, freddo e croccante, cotolette di melanzane fritte con la mozzarella filante. Le bancarelle al mercato erano ancora piene finocchi, broccoli e zucca, ma io aspettavo segretamente le infinite sfumature di rosso dei pomodori maturati al sole.

Era il primo giorno d’inverno quando abbiamo scoperto che c’era un bambino d’estate che stava mettendo radici dentro di me. La nostra famiglia di quattro elementi, due esseri umani e due cani adottati, stava per espandersi, la nostra vita stava per cambiare in modi del tutto imprevedibili.

in attesa

Il primo trimestre è stato un tripudio di agrumi, zenzero, aglio, acciughe e capperi.

Avevo voglia di sapori sfrontati, di verdure amarognole e piccanti, di zuppe dove affondare il cucchiaio. L’odore dell’aglio che soffriggeva nell’olio mi metteva appetito all’istante. Andavo in piscina due volte a settimana, sciogliendo le prime ansie dovute all’ignoto nel ritmo costante e lento delle mie bracciate in acqua. Abbiamo scoperto subito che era una bambina, la nostra bambina d’estate, e così abbiamo potuto dare un nome alle quelle voglie estive, a quei gusti decisi, da grande.

Con il secondo trimestre ho iniziato a sognare croissant, cornetti italiani, pizza e pane fatto con lievito madre.

Se durante i primi tre mesi non riuscivo a far lievitare nulla, nemmeno una semplice torta, per non parlare poi di un pane fatto con lievito madre, ora sentivo che avevo di nuovo nelle mie mani quella possibilità: pane, pizza e focaccia sono diventati un nuovo punto fermo, un modo per scandire il tempo. Poi, quando finalmente eravamo pronti a condividere la bella notizia con la famiglia allargata, ecco che tutta l’Italia è entrata in lockdown, e questo ha cambiato la nostra vita e la mia gravidanza in modi inaspettati.

Il lockdown ci ha sicuramente aiutati a mantenere la gravidanza in una dimensione intima e privata. Praticamente non sono più uscita di casa, tranne che per le visite mediche, gli esami del sangue e le mie passeggiate quotidiane in aperta campagna. Ad oggi devo ancora tornare al supermercato. Abbiamo perso quel momento irripetibile in cui condividere di persona la bella notizia con la famiglia e gli amici, gli occhi lucidi, gli abbracci, le congratulazioni, mi sono persa il cornetto e il cappuccino al bar dopo gli esami del sangue, o il piacere di entrare in un negozio per bambini e provare a immaginare come sarebbe stata con uno di quei minuscoli vestitini.

Ma dall’altro lato, questo strano tempo di riposo imposto ci ha dato spazio per vivere a pieno la gravidanza.

Ho preso l’abitudine a riposarmi un po’ ogni pomeriggio, a farmi lunghe dormite ogni notte. Abbiamo mangiato bene, con regolarità, cucinando quello che ci andava ogni giorno, bilanciando gli ingredienti, con tantissima frutta e verdura, cereali integrali e legumi.

Nonostante la situazione non fosse facile, abbiamo comunque cercato di tenerci attivi e impegnati. Non solo questo blog e il podcast, ma anche le lezioni di cucina online. Abbiamo però trovato un nuovo ritmo, più adatto a noi, focalizzato principalmente sul nostro benessere. E soprattutto, abbiamo avuto il tempo di pensare al nostro futuro, ridefinendo le nostre priorità, i nostri obiettivi di lavoro, e non solo. Non siamo stati influenzati da finte necessità imposte dall’esterno: praticamente ho indossato gli stessi vestiti di prima fino al settimo mese, quando sono stata costretta a comprare qualche maglietta più ampia e due paia di leggings per la gravidanza. Niente più.

Noi quattro

Ci chiediamo spesso come questa bambina cambierà le nostre vite.

Se devo essere sincera, non ne ho proprio idea. Sono allo stesso tempo spaventata e emozionata. Spaventata perché la nostra vita privata e la nostra vita lavorativa coesistono già in un equilibrio piuttosto fragile, chissà dopo… Emozionata, perché ogni volta che siamo colpiti da una tempesta, troviamo nuove risorse, un’ispirazione coraggiosa per evolvere e crescere.

Dovremo aspettare fino alla fine di agosto per incontrarla. Questo significa affrontare i mesi più caldi dell’afosa estate italiana con un pancione in espansione, gambe gonfie e respiro corto. Per una volta, non avere corsi di cucina, sia per la gravidanza avanzata che per l’attuale situazione del turismo in Italia, sembra una benedizione. Questo lascerà spazio alla scrittura e al podcast, ma anche a pianificare il suo arrivo nella nostra vita, piegando vestitini, dipingendo la sua stanza, preparando porzioni di cose buone da mangiare da mettere in congelatore i prossimi mesi, e coccolando ancora un po’ Noa e Teo per prepararli al grande cambiamento.

insalata di ceci estiva

Insalata di ceci estiva con melanzane e pomodorini confit

Ho avuto voglia di verdure estive fin da Natale. Me ne sono mangiati di pomodori pallidi e acerbi, di fagiolini congelati e di pesto in barattolo per avere un assaggio dell’estate. Ora che tutto ciò che ho sognato per mesi è qui, a mia disposizione, in abbondanza sulle bancarelle del mercato, faccio in modo di godermelo a pieno, assicurandomi di avere ad ogni pasto almeno due piatti a base di verdure.

Nell’ultimo mese ho preparato quest’insalata di ceci almeno una volta al settimana, di sicuro ogni volta che abbiamo avuto amici a cena, perché puoi preparare tutti gli ingredienti il giorno prima e assemblare l’insalata solo poche ore prima di servirla. E anche gli avanzi sono buonissimi.

pomodorini arrosto ceci

insalata di ceci estiva insalata di ceci estiva

Qualche parola sugli ingredienti dell’insalata di ceci estiva

Aggiungi le verdure che preferisci a quest’insalata di ceci estiva: non solo pomodorini confit e melanzane arrostite, ma anche peperoni grigliati, zucchine tagliate a bastoncini e saltate in padella, fagiolini scottati e tritati o persino verdure passate velocemente in aceto e zucchero, per renderle simili a una giardiniera, come cipolle, barbabietole e carote.

Ho aggiunto anche una manciata di olive taggiasche, che sono tra le mie preferite, ma puoi provare anche con le olive leccino, le olive nere al forno, o quelle verdi, carnose e acidule. Prova anche i capperi.

Se inizi con ceci secchi, ricordati di tenerli a bagno tutta la notte. Il giorno successivo, cuocili per circa 2 ore in una pentola capiente, a fuoco basso, finché non saranno morbidi. Usa 250 g di ceci secchi. In caso, andranno bene anche i fagioli cannellini o i borlotti.

Se ami i formaggi, prova ad aggiungere la mozzarella, fatta a bocconcini con le mani, o del pecorino fresco a dadini.

Puoi praticamente usare questa insalata estiva di ceci come una tela bianca per trasformare le verdure di stagione più fresche in un piatto unico equilibrato, e pieno di sapore.

Insalata di ceci estiva
Stampa questa ricetta Pin it!
5 da 7 voti

Insalata di ceci estiva, con melanzane, pomodorini arrosto e olive

Un'insalata di ceci estiva, con pomodorini confit, melanzane arrostite, olive taggiasche e erbe aromatiche, da preparare in anticipo e conservare in frigo.
Portata Piatto unico
Cucina Italiana
Keyword ceci, insalata, melanzane, pomodori, vegana
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora 10 minuti
Tempo totale 1 ora 40 minuti
Porzioni 8

Ingredienti

Per fare i pomodorini confit

  • 500 g pomodorini, tipo ciliegini o datterini
  • ½ cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino origano essiccato
  • 3 cucchiai olio extra vergine di oliva

Per fare le melanzane arrosto

  • 3 melanzane medie
  • 3 cucchiai pangrattato
  • 1/2 cucchiaino sale
  • 1 cucchiaino origano essiccato
  • 6 cucchiai olio extra vergine di oliva

Per preparare l'insalata

  • 750 g ceci, già cotti
  • 125 g orzo, da cuocere
  • 2 cucchiai olive taggiasche, denocciolate
  • 1 cucchiaio basilico fresco, tritato
  • 1 cucchiaio menta fresca, tritata
  • 1 cucchiaio origano fresco, tritato
  • Olio extravergine d'oliva
  • ½ limone, succo
  • sale
  • Pepe nero appena macinato

Istruzioni

Preparate i pomodorini confit.

  • Preriscaldate il forno a 180°C.
  • Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e sistemateli su una teglia foderata di carta forno, poi conditeli con olio extra vergine di oliva. Cospargere di sale e origano essiccato.
  • Arrostiteli in forno per circa 35 minuti.
  • A questo punto trasferite i pomodori, con il fondo di cottura aromatico che avranno prodotto, in un barattolo o in un altro contenitore ermetico e conservateli in frigorifero fino al momento dell'uso.

Preparate le melanzane arrostite.

  • Preriscaldate il forno a 210°C.
  • Tagliate le melanzane a bastoncini e raccoglierle in una ciotola. Conditele con olio extra vergine di oliva, sale, origano essiccato e pangrattato. Mescolatele con le mani per distribuire il condimento, poi sistematele su una teglia foderata di carta forno.
  • Fatele cuocere in forno per circa 35-40 minuti, fino a che non sono dorate. Mettete da parte le melanzane fino al momento dell'uso.

Preparate ora l'insalata.

  • Cuocete l'orzo in acqua bollente salata fino a che non è al dente. Scolatelo e passatelo sotto l'acqua fredda per interrompere la cottura.
  • In una ciotola capiente, aggiungete i ceci, l'orzo, i pomodorini confit con il loro fondo di cottura e le melanzane arrostite. Aggiungete le olive e le erbe fresche tritate.
  • Mescolate accuratamente e condite l'insalata con olio extra vergine di oliva e un po' di succo di limone, poi regolate di sale e pepe, se fosse necessario.
  • Tenete l'insalata a temperatura ambiente per circa un'ora o in frigorifero per alcune ore prima di servirla. Si conserva bene in frigo per un giorno o due.
Hai provato questa ricetta?Ci piace vedere tutte le tue creazioni su Instagram, Facebook & Twitter! Scatta una foto e condividila taggando @julskitchen e usando l’hashtag #myseasonaltable!

insalata di ceci estiva

Altre insalate estive

Oltre a questa insalata di ceci estiva, puoi trovare altre idee sul blog se vuoi preparare un’insalata da condividere con la tua famiglia, con un gruppo di amici per un picnic, o semplicemente se vuoi cucinare qualcosa in anticipo, da ritrovare poi in frigo quando ritorni a casa, accaldato e stanco.

  • Insalata di orzo integrale. L’orzo integrale ha una consistenza rustica e quasi croccante, la base per infinite varianti di insalate estive. Condite l’orzo con melanzane saltate, zucchine e pomodori, aggiungete una manciata di olive nere e qualche foglia di basilico spezzettata con le mani. Conditela con il vostro miglior olio extravergine di oliva e con un po’ di origano secco. Preparatela in anticipo, mettetela in frigo e l’avrete pronta per una cena veloce o per portarla in spiaggia, dagli amici o al prossimo barbecue.
  • Insalata di riso integrale con zucca e melanzane. La base è un riso selvaggio integrale che mantiene la consistenza al dente anche dopo qualche ora in frigo. Ho aggiunto zucca e melanzane al forno, poi olive, capperi e erba cipollina. È un’insalata di riso autunnale per i pranzi in ufficio, per le sere in cui già sai che farai tardi e allora le prepari con un po’ di anticipo per trovarla lì, per le serate pigre di serie TV e divano, quando devi solo scegliere cosa guardare, perché l’insalata è già li che ti aspetta. 
  • Insalata di pollo e limoni confit. L’accorgimento per avere un’insalata saporita è condire il pollo appena tolto dal brodo, facendolo marinare con capperi, prezzemolo, olio e limone. Invece di scorza di limone o succo di limone, questa volta ho usato i limoni confit che ho preparato un mese fa: una sorpresa. Sono intensamente aciduli e salini, mettono appetito e aggiungono brio a qualsiasi insalata, dalla classica di riso integrale, a una di lattuga e formaggio fresco. Penso che diventeranno il mio ingrediente feticcio dell’estate, dovrò trattenermi dall’aggiungerli alla macedonia.

Link love

insalata di ceci estiva

Sharing is caring:
This Post Has 11 Comments
  1. 5 stars
    Bentornata!aspettavo da tanto un tuo post….le verdure estive sono le mie preferite 😋 e questa ricetta è molto appetitosa!!Un mondo di auguri per la tua bambina sarai una mamma speciale 🙂

  2. 5 stars
    Ricetta invitantissima anche se le lunghe cotture in estate scoraggiano un po’ tutti. La mangerei molto volentieri. Complimenti!
    Auguroni per la Grande Notizia! Mi sono commossa!
    Ovviamente, anche se non ci conosciamo, ti posso dire che ti leggo da tanto tempo!

  3. 5 stars
    Una bellissima ricetta (e l’onore di averla assaggiata in una fresca serata d’estate) e, soprattutto, un bellissimo ed emozionante post. Ti abbraccio forte

  4. 5 stars
    Congratulations Juls and partner!! Always love your recipes. I was introduced to you at Il Rigo where they loved your recipes. Please please would you do the above recipe in English? Gracie mille!!!

  5. 5 stars
    Non tutti i lockdown vengono per nuocere :). Al di là delle normali ansie legate al lavoro e alla propria salute, che ci si sente di proteggere ancora di più quando vale per due, ha saputo regalare la giusta lentezza, permetterti di prenderti più cura di te. Mica scontato, in questo secolo!
    Tanti auguri a tutti voi, per abbracci, feste e assembramenti ci sarà tempo!

  6. Per un attimo la ricettina passa in secondo piano! Ma che notizia bellissima <3 e che cara e dolce mamma sarai <3 Tornando alla ricetta, adoro le verdure, quindi come sempre, hai fatto bingo!

  7. 5 stars
    Che bellissima notizia! Ti seguo anch’io da tanto, da ben prima che i bicchieri di vino e i piatti sulle tue foto diventassero due 🙂 e mi dà gioia sapere che la famiglia si allargherà! Ricetta provata poco fa per pranzo: buonissima!! Grazie Juls!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca