skip to Main Content

La stagione dei fiori di sambuco

Sei sempre connessa. Condividi costantemente pezzi della tua vita. Ci sarà mai un momento in cui metterai un fine a tutto questo? Come influenza il modo in cui vivi la tua vita? queste e altre domande mi sono state fatte qualche settimana fa, mentre stavo parlando a una conferenza sull’influenza dei Social Media e dei blog sulla vita quotidiana e in particolare sulla mia.

Mi ha fatto riflettere, ci ho pensato a lungo. Questo blog influenza veramente la mia vita? La risposta è sì, in modo rilevante e persistent, dal 2009. Mi tiene attenta e ricettiva agli stimoli. Fin da quel giorno in cui ho deciso di mettere i miei pensieri e le mie scoperte qui sul blog, il mio obiettivo è quello di non dare la vita per scontata, in nessun aspetto, di esplorare e di meravigliarmi per le piccole cose che accadono quotidianamente. Ci possono essere tanti modi e altrettante motivazioni per fare questo. Per me la risposta è stata dedicarmi con costanza al blog.

Il blog mi aiuta a scegliere il cammino dettato della curiosità su quello della paura, e secondo Elizabeth Gilbert, questo è vivere in modo creativo.

fiori di sambuco in toscana

fiori di sambuco in toscana  fiori di sambuco in toscana

Se ti fossi ritrovato con me in macchina nell’ultimo mese, mi avresti sentita esclamare: oh guarda, fiori di sambuco! Sambuco su quella collina! Oh, qui ci sono ancora più fiori, dovremmo fermarci e raccoglierli. Cespugli di fiori di sambuco lungo l’autostrada, sui bordi dei boschi, proprio sulle rive del fiume e sotto i ponti. L’anno scorso mi sono ricordata del sambuco troppo tardi e sono riuscita a cogliere solo qualche ciocca sufficiente a malapena per fare tre bottiglie di sciroppo.

Così quest’anno ho deciso di ascoltare la mia curiosità per i fiori di sambuco e di zittire la voce interiore che mi ripeteva nelle orecchie che non ho tempo, che dovevo tornare alle e-mail, scrivere i post, lavare i piatti, andare in palestra. Ho perlustrato la campagna fin dalla comparsa dei primi fiori d’acacia, grappoli pieni di fiori color crema ondeggianti al vento, sapendo bene i fiori di sambuco sarebbero arrivati subito dopo.

Ed eccoli lì, ombrelli delicati di fiorellini bianchi, con un aroma travolgente. Punteggiano la campagna, soprattutto lungo i piccoli ruscelli, sui bordi di campi coltivati lungo i margini dei boschi.

 fiori di sambuco in toscana

fiori di sambuco in toscana  fiori di sambuco in toscana

Ho indossato gli stivali verdi che Tommy mi ha regalato per Natale e abbiamo camminato insieme lungo un sentiero ai margini di un campo di grano, avventurandoci nella campagna, cercando l’aroma dei fiori di sambuco annusando l’aria.

Mia nonna mi ha sempre insegnato che quando si cammina in un bosco bisogna essere il più silenziosi possibile: non so se fosse una forma arcaica di rispetto per le forze della Natura o semplicemente non volesse essere sentita quando cercava i funghi, per non rivelare i suoi posti segreti. Questa volta, però, si potevano sentire le mie risate emozionate provenienti da sotto la cupola di sambuco, perché finalmente ero immersa in questa nuova avventura, circondata da uno dei miei profumi preferiti. Aromaterapia all’ennesima potenza.  

fiori di sambuco in toscana

Anche se il sambuco è largamente diffuso nella nostra campagna, nella mia famiglia non lo abbiamo mai usato in cucina, nemmeno per friggere i fiori in una pastella leggera, come facciamo con quelli di acacia. Nelle mie ricerche mi sono anche imbattuta nella marmellata di bacche di sambuco, che sicuramente farò a settembre. Ormai so dove andare a cercare!

Siamo tornati a casa con un cestino di fiori, alcuni ancora sempre in boccio, perché avevo molti progetti per la mia raccolta.  

sciroppo di fiori di sambuco  sciroppo di fiori di sambuco

Tube 1575 ml – MCM Emballages Weck Distributor

sciroppo di fiori di sambuco

Flacon 1062 ml – MCM Emballages Weck Distributor

Sciroppo di fiori di sambuco

La prima volta che ho avuto la possibilità di apprezzare coscientemente l’odore inebriante del sambuco non è stato durante una passeggiata in campagna attorno a casa, ma a Londra, aprendo una bottiglia di sciroppo di sambuco. Da allora, la mia passione per l’Inghilterra è andata di pari passo con il mio amore per tutto quello che avesse anche un lontanissimo aroma di sambuco, tra cui uno dei cocktail più apprezzati del nord Italia, l’hugo. Abbiamo servito un bicchiere di Hugo fresco anche alle partecipanti dell’ultimo Three Acres Gathering, riscontrando un successo enorme. Eccomi quindi alle prese con fiori, zucchero e limone per preparare qualche bottiglia di sciroppo di fiori di sambuco in vista della prossima edizione in autunno (presto vi parlo anche di questo!).

Preparate questo sciroppo finché riuscite a trovare i fiori di sambuco e usatelo per un rinfrescante cocktail estivo con acqua ghiacciata, limone e menta, provatene qualche goccia sopra i pancake, usatelo per spennellare una torta o semplicemente annusatelo profondamente per tornare con la mente a quei primi dolci giorni d’estate, baciati dal sole e da una brezza leggera.

La ricetta che segue è ispirata al cordiale di fiori di sambuco di Diana Henry, dal suo libro Salt, Sugar, Smoke.

4.75 da 4 voti
Sciroppo di fiori di sambuco
Elderflower syrup
Preparazione
10 min
Tempo totale
10 min
 
Piatto: Drink
Porzioni: 3 bottles
Chef: Giulia
Ingredienti
  • 25 ombrelli di fiori di sambuco
  • 1,5 l di acqua
  • 1,5 kg di zucchero
  • 3 limoni non trattati
Istruzioni
  1. Scuotete delicatamente gli ombrelli di fiori di sambuco per rimuovere qualsiasi insetto indesiderato.
  2. Raccoglieteli in una grande ciotola o un vaso capiente. Rimuovete la scorza dai limoni con un pelapatate e aggiungetela ai fiori. Affettate i limoni e aggiungete anche questi.
  3. Raccogliete lo zucchero e l'acqua in una pentola e portate a un leggero bollore, mescolando per sciogliere lo zucchero. Quando lo sciroppo accenna il bollore, versatelo sui fiori e sui limoni. Mescolate bene. Coprite e lasciate in un luogo fresco e al buio per un giorno.
  4. Il giorno successivo, filtrate lo sciroppo attraverso un colino ricoperto di tessuto (un tovagliolo pulito in lino o un canovaccio di cotone da cucina andranno benissimo) e raccoglietelo in una bottiglia calda sterilizzata.
  5. Dovreste tenerlo in frigorifero e usarlo entro cinque settimane, ma il mio, lo scorso anno, è durato molto più a lungo.

 

fiori di sambuco sottaceto

Corolle 580 ml – MCM Emballages Weck Distributor

fiori di sambuco sottaceto  fiori di sambuco 

Fiori di sambuco sott’aceto

Da quando ho visto questa foto su Instagram, fatta da uno dei miei food fotografi preferiti, Stuart Ovenden, ho capito che avrei dovuto raccogliere non solo i bellissimi ombrelli delicati come pizzo di fiori di sambuco aperti, ma anche i fiori non ancora sbocciati, che assomigliano a capperini minuscoli.

Volevo infatti preparare i fiori di sambuco sott’aceto. Come farli? Scuotete delicatamente i boccioli per sloggiare insetti indesiderati e raccoglieteli in un vaso. Scaldate in un pentolino tanto aceto di mele quanto ve ne servirà per coprire i boccioli e, quando inizia a bollire, versatecelo. Chiudete il vasetto con un tappo e conservateli in un luogo fresco e buio fino a che non vi viene voglia di qualcosa di acidulo e insolito. Non vedo l’ora di aggiungere questi fiori sott’aceto alle mie insalate di patate estive.

paste di farina gialla  fiori di sambuco

Paste di farina gialla – Biscotti di polenta ai fiori di sambuco

Pellegrino Artusi chiama questi biscottini burrosi di farina da polenta paste di farina gialla, e dice che siano perfette per il tè. Non posso che dargli ragione, sono tra i biscotti più buoni che abbia mai fatto e Tommaso, al primo morso, ha detto: guarda, se me ne fai degli altri ti accompagno di nuovo a raccogliere tutti i fiori di sambuco che vuoi! Raddoppiate le quantità perché non sono mai abbastanza.

Finito il periodo dei fiori di sambuco potete comprarli essiccati (o essiccarli voi) o sostituire i fiori di sambuco con lavanda, petali di rosa tritati… possibilità floreali infinite!

4.75 da 4 voti
Sciroppo di fiori di sambuco
Elderflower cornmeal cookies
Preparazione
10 min
Cottura
15 min
Tempo totale
25 min
 
Piatto: Dessert
Cucina: Italian
Chef: Pellegrino Artusi
Ingredienti
  • 2 tuorli
  • 80 g di zucchero a velo
  • 100 g di burro
  • 200 g di farina di mais
  • 2 cucchiai di fiori di sambuco
Istruzioni
  1. Scaldate il forno a 180°C.
  2. Montate i tuorli d'uovo e lo zucchero a velo, poi aggiungete burro, farina di mais e fiori di sambuco.
  3. Stendete la pasta su una superficie infarinata e tagliatela con un tagliabiscotti rotondo. Non fatela troppo sottile, dia 5 mm al centimetro andrà bene.
  4. Sistemate i biscotti su una teglia rivestita di carta da forno e cuoceteli per circa 15 minuti, o fino a che non cominciano a dorarsi leggermente sui bordi.
  5. Toglieteli dal forno e lasciateli raffreddare su una gratella.
  6. Potete conservare questi biscottini per qualche giorno in un vaso o una scatola ben chiusa, anche se dubito che riuscirete a resistere tanto...

 

paste di farina gialla meringhe ai fiori di sambuco

Meringhe ai fiori di sambuco 

Dopo aver fatto i biscotti di mais mi sono trovata con alcuni albumi e ancora una tonnellata di fiori, quindi ho pensato pensato subito: meringhe! Non potevo però immaginare che il risultato sarebbe stato così aromatico, come se lo zucchero e i bianchi d’uovo avessero catturato l’essenza della primavera in un guscio friabile.

Queste meringhe si sciolgono in bocca, liberando un aroma floreale intenso. Riempite una scatolina con paste gialle e meringhe ai fiori di sambuco e presentatevi a casa dei vostri amici per cena con un dopo pasto elegante, profumato e irresistibile.  

4.75 da 4 voti
Sciroppo di fiori di sambuco
Elderflower meringues
Preparazione
20 min
Cottura
1 h
Tempo totale
1 h 20 min
 
Piatto: Dessert
Chef: Giulia
Ingredienti
  • 125 g of di albume
  • 250 g di zucchero
  • 75 g di zucchero a velo
  • 3 cucchiai di fiori di sambuco freschi o secchi
Istruzioni
  1. Preriscaldate il forno a 120°C.
  2. Montate gli albumi con lo zucchero semolato per una decina di minuti, finché non sono lucidi, sodi e compatti.
  3. Setacciate lo zucchero a velo e incorporatelo lentamente agli albumi montati con una spatola. Aggiungete ora i fiori di sambuco
  4. Foderate due teglie con la carta da forno, poi con un cucchiaio da gelato formate le meringhe e disponetele abbastanza distanziate, in modo che abbiano spazio per crescere.
  5. Cuocetele per circa 1 ora finché non sono asciutte, ma con un cuore ancora morbido come marshmallow, poi fatele raffreddare nel forno socchiuso.
  6. Riponetele in una scatola di latta, in modo che non prendano aria e non diventino umide.

 

fiori di sambuco in toscana

Link Love

campagna toscana

Sharing is caring:
This Post Has 21 Comments
  1. Eccomi Giuli… ed eccoti .. con questi bellissimi ombrelli bianchi…
    Io sono come te.. giro con mia mamma per le campagne e dico “Ma, vara la quanti ce ne sonoooo! cavolo, dove si passerà per arrivare fin li..” oppure “guarda che grossi qui!” … e via dicendo…
    non sai quanto mi fai stra felice con tutte ste ricette… lo sciroppo, lo faccio da un pochino, perché ho un’amica erborista che mi ha insegnato a fare sia questo che quello di prugnolo…(buonizzimo!), ma i biscotti….tra l’altro ad un mercatino ho preso da una mia amica i fiorellini essiccati proprio perché mi ispiravano.. quindi potrei provarli subito.. ma le spume e i sott’aceto…che diavoletta che sei!
    Io stamattina ho fatto la marmellata fragole e limone! 😉 guarda un po’.. ieri mi è arrivata la cassettina mista di un’aziendina con due chiletti di fragoline profumatissime…e ti son subito venuta a trovare….:)
    sei fantastica Giuli e non smetterò mai di dirtelo…
    Baci
    Manu

  2. Sai che lo volevo fare pure io ma mi son fatta scoraggiare dal fatto che va consumato entro un tot e conservato in frigo. Spero di rivedervi presto così assaggio il tuo! ;-p
    Ciao!

  3. Lo so.
    Sono fortunata.
    Anche a io tutti gli anni ho la casa inondata di quel profumo che mi piace tanto, a maggio, perchè mamma me li porta dalla campagna incontaminata.
    Sono fortunata anche perchè quest’anno ho provato la tua ricetta in anteprima. E ho i vasetti in dispensa, sterilizzati, così da poterci regalare lo sciroppo anche quando i fiori si saranno trasformati in pallini succosi.
    E sono fortunata perchè quelle meringhe e quei biscotti li ho assaggiati ‘dal vero’. E sono ancor più buoni di quello che vi potreste mai aspettare.
    Invidiatemi pure.
    :-*

  4. I biscotti con il sambuco li faccio spesso utilizzando il sambuco essiccato, ma tu mi hai catturato con quelle meringhe favolose. Le proverò sicuramente 🙂
    Bellissimo post!

  5. Ho scoperto una cosa nuova, e spero di essere ancora in tempo a trovare qualche fiore di sambuco nei paraggi, ormai maggio sta per finire 🙁 vorrei provarle tutte queste ricette!

  6. anche’io faccio spesso i biscotti… ed invece dovrò provare le tue meravigliose meringhe;))) quando faccio la marmellata di fragole metto sul fondo del vasetto un po’ di fiori di sambuco 😉 baci *__* mariaida

  7. Ciao Giulia,
    sono Giulietta, è da poco che seguo il suo sito, lo trovo molto interessante.
    Ho comprato anche il suo libro , bellissimo.
    Quest’estate ho avuto modo di assaggiare lo sciroppo di sambuco, l’ho trovato molto buono,
    le chiedevo se si può fare anche con i fiori di sambuco essiccati e come.
    Grazie

    1. Ciao Giulietta, grazie di cuore per il tuo messaggio, e grazie per il sostegno che ci dai con il libro!
      Ma veniamo ai fiori di sambuco: per lo sciroppo purtroppo quelli essiccati non vanno bene, ma sono perfetti all’interno delle meringhe e dei biscotti di polenta, sarà come respirare la primavera!

  8. Buongiorno Giulia ho scoperto il tuo blog navigando in rete e devo congratularmi con Te perchè riesci a coinvolgere noi che ti leggiamo è come se fossimo li conte nella tua cucina o in giro per quella bellissima terra che è la Toscana. Sono innamorata dei fiori di sambuco e da anni faccio lo sciroppo e la marmellata di fragole più fiori di sambuco,volevo provare a fare i biscotti di sambuco ma mi assale un dubbio leggendo la ricetta,ma quando parli di farina di mais intendi la classica farina gialla o la fioretto oppure la fumetto?Ringraziandoti anticipatamente ti auguro una bellissima giornata a raccogliere fiori di sambuco che ormai stanno esplodendo in tutta la loro bellezza,Gaby

    1. Ciao Gaby, grazie infinite per le tue parole! Hai ragione, mi sto già guardando in giro per trovare i fiori, mi sa che oggi pomeriggio farò la mia prima spedizione!
      Quanto alla farina, era una comunissima farina di mais, ma potresti usare anche la fioretto.
      MI hai dato una bella idea per la marmellata di fragole con il sambuco! come la fai?

      1. Buon pomeriggio sono appena rientrata da una scorribanda lungo il grande fiume per vedere a che punto è la fioritura dei sambuchi, bellissima ma troppo bagnati il risultato è che puzzecchiano molto….bisogna aspettare nuove giornate di sole,per quanto riguarda la marmellata la ricetta che ho usato viene dal blog essenzadivaniglia io l’unica cosa che ho cambiato è che ho usato zucchero fine e aggiunto due ombrelli di fiore di sambuco,trovi la correzione nella ricetta così: MARMELLATA DI FRAGOLE E FIORI DI SAMBUCO
        Ingredienti per 2 vasetti da 500 g
        500 g di fragole bio
        250 g di zucchero di canna integrale (per me zucchero extrafine)
        tre ombrelli di sambuco (per me 5)
        1 limone bio
        Preparazione

        Mettete le fragole, lavate ed asciugate, in una ciotola mescolate bene con lo zucchero e il succo di 1/2 limone, e lasciate in frigorifero almeno 12 ore.
        Trasferite le fragole zuccherate, il loro succo, la buccia grattugiata del limone in una pentola dal fondo spesso e lasciare cuocere a fuoco basso.
        Una volta raggiunto il bollore, spegnere il fuoco e lasciare evaporare. Una volta raffreddato il composto di fragole accendete di nuovo il fuoco, aggiungete i fiori di sambuco (strofinate delicatamente tra le mani gli ombrelli e fate cadere i fiori nella pentola), e proseguite la cottura fin quando la marmellata non avrà raggiunto la consistenza desiderata, tenendo sempre il fuoco molto basso e mescolando di tanto in tanto.
        Versate la marmellata ancora calda nei vasetti sterilizzati e lasciate un centimetro dal bordo.
        Prima di chiudere, ricavate dalla carta forno dei cerchietti uguali alla circonferenza del vasetto bagnarli con il brandy e usarli per coprire la marmellata.

        Se la fai fammi sapere se ti è piaciuta..Gaby

      2. Opss dimenticavo grazie per la risposta ,penso che domani faro’ quei meravigliosi biscotti sempre che il sole faccia una cappatina e asciughi i fiori così il loro profumo sarà migliore.

  9. Il primo maggio nonostante la pioggia ho trovato questi fiori e li ho raccolti ma il profumo (puzzo)non mi piaceva, mi ricordava l’odore dei palloncini che non sopporto, così il giorno dopo ho buttato tutto nella spazzatura, non me la son sentita di sprecare tempo e ingredienti per realizzarci qualcosa….avrebbero dovuto profumare??

    1. Ciao Katia, hanno un odore molto particolare, io lo amo, ma se non li usi subito prendono un puzzo poco piacevole, sì!

  10. Buongiorno Giulia, ho fortuna di aver sambuco a portata di mano, ma finora fatto solo fritti, ora proverò il liquore e soprattutto i biscotti (gestisco un b&b quindi niente di meglio che usare i propri fiori e frutti!!) ma non ho capito se per i biscotti si devono usare quelli essiccati o far seccare quelli freschi, grazie! Proverò a farli anche con petali di rosa (sempre da fare seccare prima o no?)

  11. Buongiorno, ho fatto il liquore con fiori di sambuco,fiori in infusione con alcol x 7giorni e aggiunto ad uno sciroppo di acqua e zucchero. Messo in bottiglie al buio, ora ho visto che è diventato verde. È normale? Grazie

    1. Ciao Laura, non ho mai fatto il liquore quindi non so dirti. Un leggero cambiamento di colore è normale, non so quanto verde sia diventato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back To Top
×Close search
Cerca